L’obiettivo di rientrare nei limiti sulle emissioni di CO2 e di raggiungere così una mobilità sempre più sostenibile non si basa solamente sulla ricerca e lo sviluppo di powertrain a emissioni zero ma passa anche attraverso l’utilizzo di materiali riciclabili e innovativi in grado di ridurre l’impatto ambientale in fase di produzione.

Lo dimostra la nuova partnership nata tra Volta Trucks, il costruttore anglo-svedese di veicoli 100% elettrici, e il Gruppo italiano CPC, il principale produttore di materiali compositi in Europa, a cui è stato affidato l’incarico di sviluppare e fornire i suoi innovativi pannelli per la carrozzeria esterna del Volta Zero, il camion 100% elettrico da 16 tonnellate. 

Meno 75% di CO2 

Fin dal lancio a settembre 2020 il commerciale a zero emissioni di Volta Trucks era equipaggiato con pannelli carrozzeria in materiale composito, realizzato con resina biodegradabile e lino. Oltre ad essere leggero e 100% naturale, questo materiale è in grado di offrire caratteristiche meccaniche simili alla fibra di carbonio pur producendo circa il 75% in meno di emissioni di CO2 durante il processo di realizzazione. 

Volta Zero, traffico e sicurezza

Ora però, con l’obiettivo di avviare la produzione su larga scala del Volta Zero entro la fine del 2022, l'azienda ha deciso di rivolgersi al Gruppo CPC per lo sviluppo e la produzione di nuovi materiali compositi innovativi, sostenibili e riciclabili e su larga scala. Il produttore italiano, grazie ad un’esperienza decennale e a investimenti per oltre 300 milioni di euro, sembra essere il partner perfetto per poter soddisfare la richiesta in linea con i target di vendita a lungo termine di Volta Trucks Zero.

Sostenibilità al centro della partnership

"La sostenibilità occupa un ruolo cruciale nell'oggetto della nostra società perché è necessario intervenire subito per salvare il pianeta. Dobbiamo farlo adesso e Volta Trucks intende guidare un cambiamento rapido nel settore dei grandi veicoli commerciali" ha dichiarato Carl-Magnus Norden Presidente esecutivo di Volta Trucks.

Volta Zero in città

“Volta Trucks trasformerà la mobilità dei veicoli nel mondo e, personalmente, sono molto contento di dedicare una parte considerevole della nostra capacità aziendale a questo progetto. Entro il 2023, CPC avrà la maggiore capacità produttiva di materiali compositi in Europa, non solo per quanto riguarda la pressatura ma anche le lavorazioni finali, l'incollaggio e la verniciatura e Volta Trucks sarà una parte importante di questa strategia" ha affermato Franco Iorio, CEO di CPC.

 

Gallery: Volta Zero