I primi esemplari del camion 100% elettrico di Tesla potrebbero arrivare addirittura entro la fine dell’anno. Ecco tutte le info

Sono passati esattamente 4 anni dalla presentazione ufficiale del Tesla Semi e dopo una serie di ritardi a causa di numerosi problemi, uno fra tutti il mancato approvvigionamento delle batterie di ultima generazione con celle 4680, il camion 100% elettrico della Casa di Palo Alto dovrebbe essere finalmente pronto per la produzione di serie.

Sebbene le notizie meno recenti indicavano la fabbrica di Austin in Texas come luogo prescelto da Elon Musk per la produzione del camion, a quanto pare la Casa di Palo Alto ha individuato nella Gigafactory in Nevada il luogo adatto. Il nuovo padiglione, infatti, dovrebbe aver terminato le fasi di collaudo ed essere pronto ad ospitare la realizzazione del camion.

Quello che sappiamo

Nonostante la produzione del camion spinto da quattro motori elettrici simili a quelli utilizzati sulla Model 3 sia ormai alle porte, sono ancora tanti i nodi da sciogliere intorno al Tesla Semi. Uno fra tutti riguarda l’autonomia. Quello che è sicuro è che il camion della Casa di Palo Alto sarà equipaggiato con le batterie 4680 che, grazie a celle di dimensioni maggiori e a una densità energetica di 300 Wh/kg, aumentano le prestazioni e il numero di chilometri percorribili. Il pacco batteria, inoltre, avrà una vera e propria funzione strutturale.

Tesla Semi Truck

A questo punto non resta che capire quali saranno i tagli di batteria messi a disposizione dei clienti. Stando alle ultime dichiarazioni di Elon Musk il Tesla Semi dovrebbe arrivare sul mercato in due versioni differenti: una da 480 km con batteria intorno ai 500 kWh e una da 800/1000 km di cui non si hanno ulteriori informazioni.

Non c’è confronto

Di una cosa si può stare certi. Il Tesla Semi come gli altri modelli della Casa di Palo Alto piace e anche tanto. Sono diverse le aziende di trasporti e non che hanno già preordinato il camion 100% elettrico. Walmart ne ha acquistati 130, UPS 125 e Pepsico 100, ma a queste se ne aggiungono molte altre.

Tesla Semi by Wallmart

Il Tesla Semi è pronto a rivoluzionare il settore con un tipo di propulsione che pochi altri costruttori hanno deciso di adottare per i camion destinati al trasporto su lungo raggio. Nessuno degli altri modelli che sono in commercio o che sono in procinto di arrivarci, infatti, si avvicina all’autonomia prevista sul Tesla Semi. Il Nikola TRE in versione full electric nato dalla collaborazione tra CNH Industrial e Nikola che verrà lanciato nel corso del 2021 potrà contare su un’autonomia di 400 km.

Gallery: Tesla Semi Truck