La miniserie di Ford Europe dedicata agli “Eroi di ogni giorno” si sposta tra le terre selvagge del Peak District nel Regno Unito

Dopo il lancio dei primi due episodi di Ford Lifesavers che hanno narrato le gesta, la dedizione, i dubbi e le paure della giovane Sarai a bordo del servizio di ambulanze di Valencia e di Martin Srahulek a capo della squadra di salvataggio Nové Mlýny Water Rescue Team, ecco online il terzo episodio della miniserie prodotta da Ford Europe.

Questa volta ci spostiamo nel Regno Unito, precisamente nella zona del Peak District, un parco nazionale montuoso di circa 1.483 chilometri quadrati situato nell'Inghilterra centro-settentrionale, dove entra in azione il Derby Mountain Rescue Team di cui fa parte la dottoressa Natalya Kennedy.

Un territorio ricco di insidie

Il territorio molto esteso e montuoso del Peak District può nascondere diverse insidie per i tanti escursionisti, scalatori e amanti della natura che ogni anno si avventurano per scoprire paesaggi e viste mozzafiato. Per aiutare le persone che possono trovarsi in difficoltà è nato il Derby Mountain Rescue Team, un gruppo di volontari che lavora nella parte meridionale del parco.

I medici volontari del soccorso alpino in UK

Natalya Kennedy e gli altri soccorritori rispondono ogni anno a circa 60 chiamate di emergenza provenienti da luoghi remoti e spesso inaccessibili. Oltre alla speciale attrezzatura con corde, funi e barelle da recupero, il Derby Mountain Rescue Team può contare su due pick-up Ford Ranger allestiti appositamente per le missioni di ricerca e soccorso.

 

Uniti verso un solo obiettivo

“É un privilegio poter indossare la giacca rossa che ottieni quando hai completato il tuo percorso di formazione ed entrare a far parte della squadra. Il rispetto reciproco e la fiducia costituiscono la vera essenza del nostro team” ha affermato Natalya.

Un episodio che avrebbe potuto portare numerose difficoltà nella ripresa delle immagini come ha dichiarato Tim Clifford, produttore di Ford Lifesavers: “Le riprese in questi luoghi remoti potevano diventare estremamente difficili ma abbiamo seguito questi ragazzi e la loro squadra di soccorso senza intoppi, diventando parte di un meccanismo perfettamente collaudato.

Gallery: Ford Lifesavers, la miniserie che celebra gli "Eroi di ogni giorno"