L'xBus di Electric Brands è un piccolo versatile veicolo che offre fino a 9 diversi tipi di carrozzeria

L'azienda tedesca Electric Brands mostra la sua piattaforma modulare per veicoli elettrici presentando il suo Xbus. Un piccolo tuttofare dall'aspetto decisamente simpatico che offre una moltitudine di configurazioni a dimostrazione della reale flessibilità della base su cui è realizzato.

Se ci vedete qualcosa di familiare, potrebbe dipendere dal fatto che il progetto è stato definito prendendo spunto dal concept eBussy del 2020, anche se il prototipo XBus, che ha già caratteristiche definitive, sfoggia un aspetto leggermente diverso. .

Quadriciclo trasformista

La cosa curiosa di questo veicolo è che, secondo le normative europee, non è un'auto. Appartiene alla classe L7e, che normalmente definisce i quadricicli. Questo spiega perché la batteria standard abbia una capacità di soli 10 kWh, comunque sufficiente a percorrere 200 km con una singola carica. Come optional viene ad ogni modo offerto un pacco batteria da 30 kWh, che porta l'autonomia a 600 km.

Electric Brands xBus (2022): tiro di guida dal prototipo full runner
Electric Brands xBus (2022) alla presentazione del prototipo full runner il 7 luglio 2021
Electric Brands xBus (2022): Colpo di guida (posteriore)

Un motore per ruota

Xbus utilizza 4 motori elettrici nei mozzi delle ruote che producono una potenza massima di 75 CV, sebbene il funzionamento a regime stabilizzato ne impieghi non più di 20 CV. La velocità massima raggiungibile è di 100 km/h. Appartenendo alla classe L7e, XBus ha un carico utile limitato tra 450 e 600 kg nel caso della versione cargo. Allo stesso modo, anche le norme di sicurezza, in caso di collisione, sono meno rigide.

Il veicolo ha inoltre un "vano" batterie proprio al centro e la novità è che è possibile cambiare i pack in concessionaria impegnando al massimo due persone, senza bisogno di particolari attrezzi specializzati. Inizialmente sarà commercializzato tramite 600 concessionarie in Europa, che verranno progressivamente ampliate a 1.000.

Lo stabilimento produttivo di Electric Brands, dove XBus sarà assemblato a partire dalla metà del 2022, si trova nella città di Itzehoe, in Germania ed è rifornita dalla Universal, società, sempre tedesca, per le celle della batteria.

Electric Brands xBus (2022): Cockpit
Electric Brands xBus (2022): Cockpit

Fino a 9 configurazioni diverse

Electric Brands produrrà diversi moduli per l'Xbus che offriranno agli acquirenti 9 differenti carrozzerie tra cui scegliere. Comprenderanno, tra le altre, un furgone completamente chiuso, un furgone a cassone fisso e un furgone a cassone ribaltabile. Ci sarà anche una variante camperizzata con frigorifero, lavello, piano cottura e televisione. Si potrà scegliere la soluzione preferita tramite un configuratore online. Quanto ai prezzi, la base è fissata in 17.380 euro.

Gallery: Electric Brands XBus 2022