Ci sono allestimenti speciali e altri più speciali ancora: sì, perché per quanto i costruttori si sforzino di proporre soluzioni e accessori per coprire davvero tutte le esigenze, c'è sempre chi ha bisogno di qualcosa di ancora più specifico e dedicato. 

Come nel caso di Daniele Dalla Palma, che con un po' di ironia potremmo definire un predestinato, avendo già nel cognome una sorta di vocazione all'attività di commerciante di legname per cui utilizza un MAN TGS con un equipaggiamento molto speciale.

Un lavoro dai molti pregi

ll lavoro, come precisa lui stesso, è in realtà più complesso: il legname è ricavato abbattendo in modo programmato alcuni lotti di alberi che tuttavia sono scelti in base a precisi piani forestali e rientrano in attività di manutenzione boschiva, dunque non sono il frutto di una deforestazione selvaggia ma al contrario, salvaguardano la salute delle macchie verdi così come delle strade e dei sentieri, dando un contributo anche all'aspetto paesaggistico e turistico.

L'abbattimento verio e proprio è effettuato da ditte specializzate, mentre Daniele si occupa in prima persona del trasporto e della consegna dei tronchi. Proprio questa è la fase in cui entra in scena il suo MAN TGS speciale, un 28.510 6x4 attrezzato per trasportare i tronchi a valle e recapitarli, con questo stesso mezzo o con un trattore MAN 4x4, alle segherie. 

Il TGS 28.510 è dotato di rimorchio e può caricare tronchi fino a 6 metri di lunghezza mentre l'altro, dotato di semirimorchio, è adatto per quelli più lunghi che arrivano fino a 12 metri. In comune i due mezzi hanno il sistema di doppia trazione con l’asse anteriore disinseribile, che permette di risparmiare carburante nei trasferimenti su strada asciutta e pianeggiante, utile visto che consegna legname un po' in tutto il nord Italia con percorrenze annue di oltre 60.000 km.

Il rapporto con il costruttore tedesco è di lunga data: prima di questo, altri 4 modelli MAN sono passati per le sue mani, dal primo F2000 del 2001 a un TGA 28.480 nel 2006 a cui è seguito un TGS 28.480 nel 2013, gli ultimi due già in configurazione 6x4, mentre il TGS 18.500 è arrivato nel 2017 seguito da pochi mesi dal TGS 28.510.

Gli allestimenti sono sempre realizzati su specifiche richieste, che nel caso del TGS includono il cambio manuale, preferito anche per la disponibilità di più rapporti ravvicinati per meglio gestire la coppia sulle strade di montagna, Il terzo asse è sollevabile e autosterzante, il secondo  è invece equipaggiato di spargisale per le nevicate. 

MAN TGS carico Tronchi
MAN TGS HiVision Carico Tronchi
MAN TGS gestione carico Visore e joystick

Braccio intelligente

L'allestimento include una gru scarrabile Jonsered 1250Z che può essere lasciata a terra per aumentare la capacità di carico nelle attività di consegna. La sua particolarità è però il sistema di comando da remoto con 4 telecamere che inviano immagini a un visore in cui è riprodotto un campo visivo con ampiezza orizzontale di 270° e verticale di 180°. Conquesto è possibile manovrare il braccio attraverso due joystick sui braccioli della cabina con la stessa accuratezza e precisone che si avrebbe se ci si trovasse seduti sopra la gru stessa.

“È il primo sistema di questo tipo montato in Italia e permette di caricare e scaricare restando al sicuro in cabina ed evitando i rischi che si avrebbero manovrando nelle vicinanze del macchinario o anche soltanto le intemperie, come sull'altro modello che è dotato di gru con cabina esterna.
A questo si aggiungono altre due telecamere sul telaio del camion che inquadrano gli stabilizzatori della gru durante le operazioni di carico e scarico e il rimorchio in viaggio.

Il motore è il 6 cilindri di 12,4 litri D26 Euro 6d da 510 CV mentre per il rapporto al ponte la scelta è caduta su un passo stradale. Altre specifiche richieste da Daniele hanno riguardato telaio e sospensioni rinforzati e freno di stazionamento su tutti gli assi, mentre tra le dotazioni standard più apprezzate ci sono fari a Led di serie introdotte su questa nuova generazione anche sui modelli per cava/cantiere e impieghi speciali, appunto.

Gallery: Il MAN TGS 6x4 di Daniele dalla Palma