Realizzato in collaborazione con la cinese Higer, è il primo modello di una nuova famiglia. Motore Euro 6 Step E, anche a biocarburante

Continua l’impegno di Scania verso una mobilità del futuro sempre più sostenibile. Il costruttore svedese ha infatti presentato in anteprima mondiale la nuova gamma di autobus Fencer che va a rafforzare ancora di più l’importanza del marchio nel settore dei trasporti.

Nata da una partnership con il produttore di cinese Higer, che dura da più di quindici anni, la nuova famiglia di autobus lancia come primo modello il Fencer f1 che verrà introdotto in diversi mercati in tutto il mondo. Prodotto nello stabilimento Higer di Suzhou, a ovest di Shanghai, il nuovo autobus ad uso urbano farà da base ai prossimi modelli sostenibili del futuro.

Design moderno e comfort massimo

Uno degli aspetti più caratteristici del nuovo Fencer f1 è sicuramente il design che si presenta con un look moderno e innovativo. Guardandolo da fuori, il nuovo bus di Scania è caratterizzato da linee fluide che vengono sottolineate da una posizione molto bassa delle superfici vetrate anteriori e laterali. Nella parte frontale, inoltre spiccano i gruppi ottici a LED dal disegno sottile e verticale.

Scania-Higher Fencer F1 - Posto guida

L’interno del Fencer f1 offre un ambiente spazioso e moderno dotato di illuminazione a LED. La zona del guidatore è dotata di un nuovo quadro strumenti regolabile e di una posizione altamente ergonomica di tutti i comandi, favorendo il comfort di guida del conducente e riducendo così lo stress e la stanchezza.

Efficiente e tecnologico

Il nuovo Fencer f1 offre numerosi vantaggi anche dal punto di vista della sostenibilità con una notevole riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2. L’autobus destinato all’utilizzo urbano è equipaggiato con il motore Scania da 9 litri che rispetta i requisiti dello standard Euro 6 Step E. Il propulsore che può essere alimentato anche con il biocarburante HVO è abbinato alla nuova trasmissione automatica a sei rapporti Ecolife 2 di ZF.

Scania-Higher Fencer F1 - Interno e sedili passeggeri

Questa garantisce cambiate più fluide e un rumore di fondo più basso grazie all’utilizzo di un nuovo sistema di ammortizzatori di vibrazioni torsionali e una riduzione dei consumi grazie ad un sistema di controllo della trasmissione avanzato. Per quanto riguarda il telaio, invece, le sospensioni sono controllate insieme ad altri elementi come l'impianto frenante ed elettrico dal software di Scania che ne regola il funzionamento e ne verifica lo stato di "salute".

Gallery: Scania Fencer F1 2021