Per chi anche da neofita vuol fare bella figura in campeggio e non, ecco le cose da sapere per non passare da "novellino" o maleducato

Arriva l'estate e a quanto pare, dopo il boom del 2020 un po' forzato dalla pandemia, anche quest'anno le vacanze promettono di essere all'insegna del soggiorno fai-da-te. In parte per ragioni simili, visto che l'emergenza non si può ancora dire superata, un po' perché molti di coloro che hanno ripiegato sul camper lo scorso anno sembrano intenzionati a rivivere l'esperienza e altri ancora a tentarla per la prima volta.

Dunque, alle folte schiere di camperisti navigati si aggiungeranno anche quest'estate un nugolo consistente di nuovi praticanti e di neofiti assoluti, che certamente renderanno ancora più festose e affollate le aree di sosta comuni e non soltanto. Ma come si può fare per rendere quest'esperienza di condivisione piacevole da subito senza inconvenienti?

Le 5 regole di Assocamp

Ebbene, per quanto sembri un'attività assolutamente semplice e "free", in realtà anche quella del camperista è una disciplina che impone qualche regola plasmata da decenni di consuetudine. Si tratta di regole non scritte, accortezze e particolari forme di "bon ton" che possono però facilitare un nuovo arrivato ad essere ben accolto dalla comunità, evitandogli piccoli errori di inesperienza e ingenue gaffe.

L'associazione Assocamp, che riunisce concessionari e noleggiatori di camper, attualmente otlre 200 in Italia, proprio in previsione dell'aumento di traffico atteso per l'estate ha stilato un vademecum in 5 punti, già battezzato Van-etiquette, utile proprio a chi manca di esperienza e magari tenderebbe a trascurare alcune accortezze che invece sono considerate molti importanti nell'ambiente. Potete leggerle scorrendo le immagini della galleria.

Si tratta di semplici regole comportamentali valide non soltanto tra praticanti, ma anche nei confronti degli altri utenti della strada e delle aree pubbliche. Con delle specifiche deroghe per questo periodo così delicato dal punto di vista sanitario che inevitabilmente si riflette che sull'aspetto sociale.