Il bestseller torinese si rinnova ancora e per il 2021, Ducato si regala il cockpit digitale e tanti sistemi di assistenza alla guida

Poco dopo il lancio della versione elettrica E-Ducato, Fiat Professional lancia il restyling del Ducato, che arriva proprio nell’anno in cui il furgone compie 40 anni dal lancio della prima originale serie.

Premiato da un solido successo commerciale, confermato anche nel difficile anno 2020 con un crescente apprezzamento a livello europeo e la conferma della leadership anche nel particolare settore delle basi per camperizzazioni, il modello si rinnova affiancando a un restyling vistoso una serie di importanti upgrade tecnologici.

Ritocchi di stile

Il design è in realtà la parte meno importante nella lista delle novità, ma ovviamente è anche quella che dà più immediatamente l'idea del rinnovamento: cambiano griglia, protezione del motore e skidplate inferiore, ma soprattutto cambiano i fari, che integrano una nuova tecnologia Full Led con separazione delle luci diurne, rese più evidenti, proiettori dotati di un fascio luminoso più efficace del 30% e indicatori di direzione a scorrimento. Debutta poi il nuovo colore Grigio Lanzarote.

Nuovo Fiat Professional Ducato 2021

Più connettività

Il passo avanti più importante è nell'architettura elettronica, che è completamente nuova. Il quadro strumenti è ora interamente digitale e interagisce con il sistema di infotainment Uconnect dotato a sua volta di nuove interfacce su schermi da 5", 7" e 10”, disponibilità di sistema di radionavigazione con mappe TomTom 3D e connessione Apple Car Play/Android Auto wireless. Ridisegnati anche la plancia, il volante e il pomello del cambio nuovo, i pannelli porta e il comando del climatizzatore automatico.

I servizi disponibili sono tantissimi, in più importanti si possono riassumere in:

  • My Assistant, con un supporto geolocalizzato in caso di incidente o guasto e report sulle condizioni del Nuovo Ducato, con indicazioni su come prendersene cura al meglio.
  • My Remote per l'attivazione a distanza delle porte, l'impostazione degli avvisi per velocità, aree e fasce orarie, interazione con l'assistente vocale.
  • My Car per monitoraggio e verifica di livello del carburante, pressione degli pneumatici, percorrenza e intervalli di manutenzione o riparazione.
  • My Navigation per avere informazioni sul traffico, meteo e autovelox in tempo reale, ricerca parcheggi e stazioni di rifornimento.
  • My Wifi con Wi-Fi Hot spot per il collegamento simultaneamente di fino a 8 dispositivi e l'interazione con servizi di Amazon Alexa Voice Service a bordo.
  • My Alert per ricevere assistenza in caso di furto o tentato furto.

Inoltre, è disponibile il nuovissimo tool My Fleet Manager pensato per semplificare la gestione delle flotte aziendali con la massima efficienza e sicurezza, grazie a strumenti avanzati per monitorare, pianificare e analizzare i propri veicoli.

Nuovo Fiat Professional Ducato 2021

C'è anche la guida autonoma

Il maggior livello tecnologico consente anche l'implemento dei sistemi di ADAS, ormai di livello automobilistico, che per la prima volta offre un cruise control adattativo (con funzione stop&go)  combinato con l'assistenza attiva al mantenimento della posizione in corsia, realizzando così il "Traffic Jam Assist", primo complesso di guida semi-autonoma, classificata come Livello 2 e al debutto assoluto in questa classe di veicoli.

La lista dei sistemi di assistenza alla guida comprende anche la frenata automatica con riconoscimento di pedoni e ciclisti, la lettura dei segnali stradali, il monitoraggio dello stato di attenzione del conducente, l'ESC con Cross Wind Assist e Trailer Stability Control. Preziosi in manovra sono poi l’Active Park Assist per l'ausiliìo alle manovre e il Digital Central Mirror che proietta immagini catturate d auna telecamera posteriore offrendo una visuale migliore di quella di qualunque retrovisore classico.

Nuovo Fiat Professional Ducato 2021

Più comodità

L'equipaggiamento include poi il sistema Keyless Entry and Go, per accedere facilmente alla cabina o al vano di carico senza chiavi o telecomando, l'avviamento a pulsante, il freno di stazionamento elettrico che libera anche dall'ingombro della classica leva. Il sedile del passeggero Eat and Work ha lo schienale ribaltabile che diventa un comodo spazio per lavorare o mangiare, ci sono poi uno scompartimento per la ricarica Wireless di telefoni e altri device, doppie prese USB e la presa di corrente ad alta tensione a 230 V.

Gallery: Nuovo Fiat Professional E-Ducato

Motori più "robusti"

Anche la meccanica e la telaistica sono state oggetto di revisioni: le sospensioni possono essere pneumatiche e autolivellanti, con funzione di regolazione dell'altezza per abbassare la soglia di carico e facilitare le operazioni, ed è nuovo anche il servosterzo elettrico. 

Sul fronte motori, si registrano l'aggiornamento completo della gamma ad Euro 6D-Final e l'omologazione Heavy Duty. I motori Diesel Multijet di terza generazione sono più leggeri e hanno consumi ed emissioni ridotti anche del 7%. La messa a punto li ha resi più elastici e silenziosi, aumentandone anche la durata, e ha definito un'offerta di 4 livelli di potenza per 120, 140, 160, e 180 CV. ad accompagnarli, un nuovo cambio manuale a 6 marce di serie e a richiesta per i 3 più potenti un cambio automatico “9Speed” a 9 rapporti, gli stessi disponibili anche nella variante Heavy Duty.

 

Gallery: Fiat Professional Ducato MY 2021