L’azienda di supermercati amplia la flotta di camion utilizzati per rifornire i punti vendita lombardi e veneti con 35 S-Way NP

Nonostante il futuro del mondo del trasporto pesante sia sempre più indirizzato verso l’elettrificazione e l’utilizzo di powertrain fuel cell ad idrogeno, il metano di origine biologica rimane al giorno d’oggi una valida alternativa sia per quanto riguarda i livelli di CO2 emessi sia per le emissioni del ciclo di vita.

A questo proposito continua la collaborazione tra Lidl Italia, Iveco e LC3 Trasporti che nel 2020 aveva portato all’ingresso nella flotta della catena italiana di supermercati di 5 Iveco Stralis CNG da 460 CV. Sono infatti ben 35 gli Iveco S-Way alimentati a metano liquido (LNG) da filiera sostenibile che vanno ad aggiungersi alla flotta di camion di Lidl Italia.

Logistica sostenibile

Con questo ampliamento in chiave green della flotta, le tre aziende proseguono nel loro intento: creare una rete logistica sempre più sostenibile e a basso impatto ambientale come conferma Luca Ros, direttore Logistica Lidl Italia: “Il nostro obiettivo a lungo termine è la decarbonizzazione dei trasporti e questo potenziamento della flotta a bio-LNG costituisce un importante passo in avanti verso il traguardo”.

Iveco S-Way a biometano

I nuovi camion, infatti, sono in grado di ridurre le emissioni di CO2 del 95%, di NO2 del 90% e di PM del 95% rispetto alle equivalenti versioni Diesel. I 35 Iveco S-Way verranno utilizzati per rifornire i punti vendita lombardi e veneti di Lidl, partendo dai poli logistici di Somaglia e Arcole.

Un obiettivo comune

“Siamo onorati di mettere a disposizione di Lidl Italia i nostri Iveco S-Way LNG che, grazie alla loro impronta green, migliorano la qualità dell’aria determinando una significativa riduzione dei consumi e dell’azione inquinante" ha dichiarato Alessandro Oitana, Iveco Italy Market Medium & Heavy Business Line Manager.

L'utilizzo del biometano, inoltre, ha un significato molto più ampio in termini di sostenibilità considerando la sua produzione come afferma Michele Ambrogi, presidente di LC3 Trasporti:" Il nostro è un impegno concreto nei confronti della salute ambientale, che ha un impatto altrettanto concreto anche sul piano economico: la trasformazione degli scarti dell'industria alimentare in un prodotto ad alto valore aggiunto in grado di ridurre quasi del tutto le emissioni inquinanti derivanti dalla sua combustione". 

Gallery: Iveco Stralis NP LC3 per Lidl a biometano