Driver dedicato con tariffa oraria, consegna cibo, individuazione ristoranti: ecco come il car sharing popolare potenzia l'offerta

La pandemia ha accresciuto le esigenze di mobilità individuale e anche se sembra paradossale, incrementato il ricorso allo sharing, che rientra nelle formule alternative al trasporto collettivo. Dunque, anche i fornitori di servizi si ingegnano per trovare nuovi meccanismi che permettano di potenziare l'offerta allargando la gamma delle possibilità.

Tra le realtà più attive in questo senso c'è Uber, la nota (e discussa) piattaforma di sharing popolare, che ha recentemente annunciato una lunga serie di novità interessanti alcune delle quali saranno presto disponibili anche in Italia

Più libertà

Il concetto di base è rendere il servizio ancora più flessibile, donando maggiore libertà d'azione a chi prenota una corsa e aggiungendo nuove opportunità di aggiungerci spesa o ricerca di cibo. Ecco nel dettaglio cosa sta arrivando:

UberX Hourly

Questa nuova formula permette di prenotare una corsa con tariffa oraria con un unico autista a propria disposizione e dunque fermate illimitate. Si possono dunque programmare vari tipi di commissioni mantenendo sempre la disponibilità esclusiva dell'auto e dell'autista per il periodo prestabilito.

UBER X
UBER X

Pick Up and Go

Mentre si è in viaggio sarà possibile individuare sulla mappa ristoranti e le rivendite di generi alimentari nei dintorni della destinazione e ordinare la spesa o cibo da asporto da passare a ritirare.

UBER - Pick-up And Go

Savings Hub

La sezione Huber Eats si arricchirà dell'aggregatore di offerte, con promozioni e sconti, ottenendo in futuro anche segnalazioni preventive delle campagne in arrivo tramite i programmi di fidelizzazione dei ristoranti.

In aggiunta, sarà possibile combinare ordini differenti, ad esempio la spesa e la prenotazione del ristorante, effettuabili anche al di fuori dell'orario di apertura, per programmare in modo perfetto i futuri spostamenti.

UBER - Savings Hub

E si pensa ai vaccini

In un lungo post pubblicato sul sito ufficiale, il CEO della società ha annunciato moltissime altre novità, molte delle quali non sono per ora previste per l'Italia. Tra queste c'è quello per la vaccinazione, ambito in cui Uber ha già lanciato (anche da noi) iniziative interessanti come le corse gratuite per raggiungere i centri vaccinali.

Ora, in collaborazione con partner come Walgreens, catena di distribuzione di farmaci negli Usa, la società sta allestendo un servizio congiunto di prenotazione combinata della corsa e della  vaccinazione in farmacia o struttura autorizzata.

Gallery: Uber - Trasporto persone, merci e alimenti