Una app riesce a integrare percorsi a piedi e parcheggi. 8 corrieri e 2 van consegnano quanto 6 furgoni e in minor tempo

Il 2020 è stato l’anno dell’esplosione dell’e-commerce, delle consegne a domicilio, insomma della logistica dell’ultimo miglio, ma anche di qualcosa di più “breve” e per il 2021 il trend dello shopping online non mostra segnali di rallentamento.

L'aumento di questa tendenza ha, però, messo sotto pressione i corrieri, ai quali viene chiesto di consegnare un crescente quantitativo di merci in modo più rapido ed efficiente.

Coordinare corrieri a piedi e furgoni

È questo lo scenario che in cui Ford ed Hermes hanno avviato la sperimentazione di un servizio che potrebbe ridurre l’impatto ambientale nel settore delivery nelle città riducendo al tempo stesso i tempi di consegna al cliente. 

Gallery: Ford and Hermes, smart use di van e corrieri

Il software intelligente MoDe:Link di Ford consente, infatti di coordinare l'attività dei tradizionali furgoni utilizzati per le consegne con quella di corrieri, individuando luoghi sicuri in cui gli autisti possano parcheggiare a pochi passi da vari indirizzi di consegna e affidando gli ultimi “metri” a corrieri che raggiungono a piedi l'indirizzo del destinatario.

Anche i corrieri hanno la loro app

I corrieri utilizzano una app per smartphone che fornisce indicazioni su dove parcheggiare il furgone e sul tragitto più comodo per consegnare i pacchi. L'app si integra con i sistemi di tracciamento di Hermes per offrire ai clienti visibilità in tempo reale sullo stato delle loro consegne.

Per ogni spedizione, il sistema organizza l'intero itinerario, dalla partenza dal deposito, tramite veicolo, fino all'indirizzo di consegna raggiunto a piedi, Dopo il progetto pilota avviato a Londra, Ford e Hermes intendono ora estendere il servizio ad altre zone del Regno Unito.

Nuove opportunità lavorative

La partnership con Ford è stata lanciata a settembre dal team dell'Hermes Innovation Lab e messa subito alla prova in una zona centrale di Londra, in uno dei periodi più intensi in fatto di spedizioni.Durante il picco natalizio, due furgoni Ford Transit, affiancati da una squadra composta da otto corrieri, hanno coperto le zone corrispondenti a tre codici postali.

Le squadre hanno consegnando lo stesso numero di pacchi normalmente recapitato da sei furgoni e in tempi decisamente più rapidi. Il modello di consegna a piedi, inoltre, apre le porte a una forza lavoro completamente nuova che non necessita più di patente o veicolo proprio. Questi tipi di corrieri, infatti, riescono a consegnare anche cinquanta pacchi per turno, con vantaggi in termini di mantenimento della forma fisica e benessere dei lavoratori.

Una delle iniziative

Last Mile Delivery è una delle varie iniziative messe in atto da Ford per capire in che modo le tecnologie connesse possano contribuire a ridurre l'inquinamento nelle città. 

Un recente studio condotto in tre città europee ha dimostrato come la blockchain e il geofencing dinamico possano essere integrati in veicoli elettrici ibridi plug-in, come il Ford Transit Custom Plug-In Hybrid, per contribuire a migliorare la qualità dell'aria nelle zone urbane, con evidenti vantaggi per le città.

Gallery: Ford Transit Custom Plug-in Hybrid, il test a Roma