Non è colpa di Stellantis se il rapporto fra Renault e Opel nella costruzione di large van si sta per interrompere. Era un passaggio inevitabile dopo l’ingresso in PSA del marchio del Blitz e che ora con la nascita del mega Gruppo ha trovato nuovo e migliori ragioni.

In casa Stellantis esiste, infatti, un polo molto virtuoso per la realizzazione di questi veicoli e che è situato proprio in italia. Un portavoce di Opel ha dunque ufficializzato che Movano migrerà alla piattaforma del large van Stellantis la stessa del Fiat Professional Ducato del Peugeot Boxer e del Citroen Jumper.

Si sa tutto o forse niente

Per la Losanga si aprono così nuovi scenari che portano, nemmeno a farlo apposta dalla parti di Stoccarda. Renault e Daimler (o forse ormai è meglio dire Mercedes-Benz) sono in trattative per sviluppare congiuntamente almeno un large van, stando alle fonti riportate da Automotive News.

I due marchi potrebbero dunque collaborare in qualche modo per lavorare sulla prossima generazione Renault Master che ora vien costruito nello stabilimento Renault di Batilly nel nord-est della Francia. Secondo Reuters sono in corso colloqui fra le due parti che però sono in una situazione molto aperta a qualsiasi scenario. Intanto rappresentanti di Renault e Daimler hanno rifiutato di commentare.

Gallery: Renault Master Restyling 2019

Per rilanciare la partnership

Un accordo per un van comune fra Renault e Daimler/Mercedes-benz darebbe nuovo impulso a una partnership che ormai non va oltre la collaborazione sullo small van Citan/Kangoo. L’alleanza si è decisamente indebolita quando Mercedes-Benz di tagliare il suo pick-up Classe X visto lo scarso successo di mercato e il modello condivideva le basi proprio con Reanult Alaskan e Nissan Navara.

Gallery: Nuovi Renault Kangoo Van e passeggeri

Interrotta anche la collaborazione sulle Smart/Twingo Z.E., la cui produzione è stata trasferita in Cina dalla Francia, e si è ridotto l’acquisto di motori diesel Renault da parte dei tedeschi. Una nuova collaborazione sul furgoni di grandi dimensioni potrebbe essere utile soprattuto alla sponda francese.

Si consolidano grandi alleanze

Consideriamo anche che la domanda di furgoni di tutte le dimensioni è aumentata durante la pandemia COVID-19, alimentata dalle consegne di e-commerce  e che la Losanga ora si trova da sola ad affrontare la concorrenza con Ford e Volkswagen che già hanno dichiarato un’alleanza sui piccoli, sui medi e i pick-up e Stellantis che potrebbe diventare la prima forza europea nell’intero comparto dei veicoli commerciali.

Gallery: Mercedes-Benz Sprinter in città