La Casa svedese introduce i nuovi camion a batteria: cabine tipo L e P, autonomia elettrica di 130/250 km per gli EV e 60 per l'ibrido

Dopo aver presentato nel 2014 il primo veicolo dotato di powertrain ibrido, Scania ora punta forte sul futuro sostenibile del settore dei trasporti e lancia sul mercato una nuova gamma di modelli ibridi plug-in e 100% elettrici, ideali per le applicazioni urbane come i mezzi ribaltabili o del trasporto merci generico oltre a quelli dedicati alla gestione dei rifiuti e dei servizi di soccorso e antincendio.

Le nuove versioni elettrificate sono basate sulle cabine della serie L e P in cui sono stati fatte modifiche per l’allocazione dei nuovi powertrain e dei sistemi dedicati tra cui il pacco batterie con i relativi sistemi di controllo e gestione, i componenti di raffreddamento della batteria, il sistema di sterzo elettroidraulico, il compressore dell’aria elettrico e l’inverter.

Gallery: Scania, i nuovi ibridi ed elettrici

Fino a 250 km con un "pieno" per l'elettrico

La versione 100% elettrica dei nuovi modelli Scania è equipaggiata con un’unità in grado di erogare una potenza continua di 230 kW (310 CV) e può contare su un cambio a due velocità che permette di fornire valori di coppia e potenza elevati in un più ampio range di velocità. Il motore elettrico viene alimentato in base alla configurazione scelta da un pacco da 5 o 9 batterie posizionato al posto del propulsore termico e sotto il pianale.

Il primo offre una capacità di 165 kWh che permette di percorrere fino a 130 km con una ricarica mentre il secondo da 300 kWh garantisce fino a 250 km con una singola ricarica. L’autonomia delle batterie è comunque influenzata dalla massa complessiva, dall’allestimento e dalla topografia della zona di utilizzo. La ricarica viene consentita da un connettore CCS a 130 kW che consente di raggiungere il 100% della capacità della batteria rispettivamente in 50 e 100 minuti.

Il sistema ibrido

La versione ibrida plug-in accoppia al propulsore Diesel da 9 litri con potenze da 280 a 360 CV un'unità elettrica da 115 kW (156 CV), posizionata tra il motore termico e il cambio. Il minor spazio a disposizione è stato occupato da un pacco batterie con capacità di 90 kWh che permette di percorrere fino a 60 km in modalità 100% elettrica. La ricarica in corrente continua da 95 kW consente di arrivare all’80% della carica completa in circa 35 minuti.

Gallery: Scania Serie L disponibile anche con il motore 7 litri

Le soluzioni adottate

La versione dotata di powertrain ibrido plug-in è equipaggianta con Scania Zone. Si tratta di uno strumento che, in base alla posizione in cui si trova il mezzo, supporta l’autista nel cambio di alimentazione. In questo modo si raggiunge una maggior efficienza nell’utilizzo oltre a rispettare le normative ambientali.

Il modello 100% elettrico è invece dotato di una connessione per una presa di forza completamente elettrica in sostituzione alla tradizionale interfaccia che si trova sul cambio o sul motore. Il collegamento, infatti, avviene nel DC Box in corrente continua fino a 60 kW montato sul telaio.