Boom di scambi sulla piattaforma europea di campersharing, circa il 150% in più rispetto al 2019. Mete preferite Lombardia e Sardegna

Quella del 2020 si ricorderà, almeno in Italia, come l’estate del camper. Già in giugno le cifre avevano preannunciato una cosa del genere e ora quasi alla fine del periodo di vacanza arriva la conferma. I dati li fornisce Yescapa una delle piattaforme leader in Europa nel campersharing che ha diffuso i dati relativi alle scelte degli italiani.

Tra giugno e agosto 2020 le richieste di prenotazione sulla piattaforma europea sono arrivate a toccare punte del 150% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, così come le prenotazioni effettive registrate sul sito Yescapa.it hanno visto un incremento del 90% rispetto al 2019. In crescita costante ancelle iscrizioni dei nuovi veicoli alla piattaforma che ha registrato un +150% per tutti i mesi estivi.

Gallery: Il camper sharing ha conquistato anche l'italia

Un nuovo modo di viaggiare

Quello del viaggio in camper per alcuni è una pratica consolidata e collaudata, ma per molti, quest’anno, si è rivelata una piacevole scoperta. Circa l’83% degli utilizzatori della piattaforma, infatti, sono stati dei neofiti del viaggio itinerante e la formula dello sharing li ha certamente aiutati a scoprirla.

Il servizio di sharing, si è dimostrato il primo step per avvicinarsi, gradualmente, alla decisione di acquisto di un mezzo proprio. Visto che la spesa media giornaliera per 10 giorni di vacanza tra maggio e agosto 2020 si attesta intorno ai 115 euro, rispetto ai canali di noleggio tradizionale, la cui spesa oscilla tra i 200 e i 250 euro al giorno per equipaggio.

Dove si è andato?

Per il 90% degli italiani, che hanno condiviso il camper, lo Stivale si conferma protagonista indiscusso dell’estate 2020. Anche se una piccola percentuale di connazionali, pari al 10%, non si è fatta scoraggiare dall’emergenza e ha scelto di partire in Europa, sopratutto per Spagna e Portogallo.

Gallery: Ford Transit Nugget, ecco il camper a passo lungo

Tra le destinazioni che hanno registrato maggior affluenza di visitatori la Sardegna guadagna il podio come meta più ambita per il 20% degli utenti, seguita dalla Lombardia (14%) e dalle Dolomiti (10%). Rispetto alla durata del viaggio, se all’inizio dell’estate la tendenza era quella di brevi periodi, man mano che ci si è addentrati nella stagione calda la media è stata di due settimane di vacanza.

Gallery: Camperizzare un furgone, le proposte di chi lo ha fatto

Non è una vacanza per giovani

E allora chi ha scelto di viaggiare in camper questa estate e in particolare nella modalità di condivisione offerta da Yescapa? Le famiglie si confermano al 46% delle condivisioni. Ma dai dati raccolti, si registra un aumento sia del viaggio in coppia (32%), sia del viaggio fra amici (18%). Contrariamente a quanto si possa pensare la vacanza in camper si è rivelata più da "maturi" che da giovanissimi.

Gallery: Yescapa Campersharing

La maggior parte delle prenotazioni, infatti, è arrivata da uomini e donne fra tra i 36 e i 54 anni (52%), e tra i 26 e i 35 (35%) e solo l’8%i al di sotto dei 26 anni. Per quanto riguarda la scelta del veicolo sempre più orientati quest’anno verso modelli agili e personalizzabili come il camper furgonato (+20%) e l’iconico van (+22%), rispetto al classico mansardato (28%).