Grazie a un sistema di coibentazione intelligente il furgone elettrico si da al food delivery. A HelloFresh i primi 7 esemplari

Fino a ieri, l'allestimento refrigerato e i furgoni elettrici erano incompatibili, perché l'energia necessaria per alimentare la cella frigorifera avrebbe rischiato di compromettere troppo l'autonomia del mezzo, costringendo a montare una batteria supplementare (compromettendo anche il carico utile) o un generatore di bordo a carburante che avrebbero fatto perdere al mezzo il suo status di veicolo a zero emissioni.

Oggi, per la prima volta Mercedes propone una soluzione che promette di superare il problema, allargando anche al food delivery il raggio d'azione dei van elettrici come eVito che sono indicati come la soluzione ideale per le consegne cittadine in qualunque ambito.

Gallery: Mercedes-Benz Vito restyling 2020 e eVito Tourer

Alta tecnologia, consumi sotto controllo

La trasformazione del medio eVito in furgone refrigerato è stata resa possibile grazie a un dispositivo di raffreddamento realizzato dai partner di Kerstner che ha concepito un sistema connesso alla rete di bordo e capace di usare in modo flessibile e intelligente l'energia del sistema con la semplice aggiunta di una seconda batteria di dimensioni molto contenute

Gallery: Mercedes eVito

Il sistema funziona con tre modalità che garantiscono un raffreddamento costante durante l'intero processo di consegna: durante la ricarica l'energia assorbita utilizzata per mantenere la temperatura arriva direttamente dalla rete, mentre nel corso dei trasferimenti è la batteria principale a fornirla. Nelle soste per le consegne invece si attiva la batteria ausiliaria che fa da "tampone" lasciando riposare l'altra. 

Sviluppo e collaudo

Partner dell'operazione, l'azienda belga HelloFresh, produttore di contenitori per alimenti, che a fine 2019 ha parteciapto alla sperimentazione utilizzando quattro prototipi e testandone l'efficienza nel mantenimento della temperatura e l'autonomia su percorsi con oltre 50 consegne. L'esperienza è servita a perfezionare il sistema, che può contare ance su un valore di isolamento termico del vano particolarmente efficace e dunque consumo ridotto.

Gallery: Mercedes eSprinter, winter test

Autonomia generosa

Gioca poi un ruolo importante l'autonomia elevata dei nuovi eVito, che nonostante il motore da 150 kW dispongono di una percorrenza utile superiore ai 400 km. Considerando che lo spostamento medio per le consegne cittadine si aggira sui 100-120 km, c'e energia sufficiente ad assicurare anche l'alimentazione del sistema frigo senza rischiare di restare a secco. 

Ora, i primi sette esemplari definitivi sono entrati ufficialmente a far parte della flotta di HalloFresh.