Attivo da luglio, il nuovo servizio logistico Wine&Spirit promette una distribuzione più rapida ed efficiente

Benché sia consumato in tutto il mondo, compreso l'arrembante mercato cinese, il vino di qualità ha ancora il suo fulcro non soltanto produttivo nel Vecchio Continente ed ha avuto un'importante accelerazione commerciale grazie a internet. Per lo stesso motivo però, i produttori cercano sempre più l'appoggio di servizi logistici più efficienti, con interlocutori unici e in grado di gestire trasporto e distribuzione in tutti i loro aspetti

Per rispondere a questa esigenza, la rete Astre, fondata nel '92 da una serie di aziende di trasporto operanti su territorio europeo, ha sviluppato uno specifico servizio dedicato al settore Wine&Spirit.

Gallery: Connessi per trasportare meglio

Una rete con 6 basi

La gestione della rete è affidata a 6 aziende, una per ciascuno dei principali paesi produttori ossia Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Germania e Olanda, e utilizza una specifica rete formata da oltre 30 aziende aderenti ad Astre per stoccaggio, imballaggio e movimentazione dei prodotti, incluse le pratiche doganali, la documentazione e il pagamento delle accise. 

“L'Europa è il centro della produzione ma anche del consumo nel commercio di vini e liquori - ha sottolineato la responsabile della rete internazionale Astre Bettina Wietzel-Skakowski - e stiamo realizzando un sistema logistico che soddisfi le esigenze del settore e tenga conto della crescente importanza del commercio elettronico".

Astre nuovo servizio logistico Wine & Spirits

A caccia della Leadership

"Di fronte all'aumento delle quantità di vini e liquori di alta qualità - continua Wietzel-Skakowski - abbiamo creato una soluzione logistica trasparente e veloce sia per i viticoltori che per i grossisti o importatori, dalle enoteche al dettaglio alla grande distribuzione, passando da tutti gli operatori del settore ristorazione con l'obiettivo di posizionare Astre come partner fidato dei produttori europei di vino e liquori"

La rete è attiva da luglio e si prevede che in questi primi mesi si possa arrivare a movimentare già qualcosa come 5.000 pallet, provenienti non soltanto dal programma Wine & Spirit. Il partner italiano dell'iniziativa è la veronese Avanzini, una delle 26 aziende di trasporto italiane che aderiscono alla rete Astre.