Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha reso note le misure destinate ai vari settori del trasporto, pubblico e provato, in applicazione del DL Agosto che implementa e perfeziona i provvedimenti del precedente Decreto Rilancio e i fondi previsti. Insieme con quello navale e aereo, sono dunque stati ufficializzati i contributi il trasporto stradale su gomma, che includono diverse voci, in maggioranza sul comparto passeggeri.

In totale, sono stati stanziati poco meno di 740 milioni di euro, parte dei quali destinati alle imprese pubbliche e private e alla sicurezza delle infrastrutture mentre una parte arriverà sotto forma di bonus destinati ai cittadini in difficoltà per consentire l'accesso agevolato a servizi di trasporto.

Gallery: Conecto, il bus urbano secondo Mercedes

Le misure per il trasporto su gomma

- 400 milioni per il trasporto pubblico locale 

- 200 milioni per la messa in sicurezza di ponti e viadotti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti.

- 67 milioni per il rinnovo degli autobus utilizzati per i servizi turistici nonché per il rimborso delle rate e dei canoni di leasing relativi all’acquisto di autobus effettuati tra gennaio 2018 e febbraio 2020

- 35 milioni per l’erogazione di bonus taxi e NCC (noleggio con conducente) utilizzabili per i trasferimenti cittadini dalle categorie sociali svantaggiate con un ampliamento della platea dei fruitori a coloro che versano in stato di difficoltà.

- 30 milioni in misure compensative per i minori ricavi in favore delle aziende di trasporto passeggeri con autobus non soggetti a obblighi di servizio pubblico

- 5 milioni di euro per la deduzione di spese non documentate come misura di riduzione del reddito imponibile in favore dell’autotrasporto.