I medi elettrici con batterie da 50 o 75 kW e autonomia fino a 330 km sono a listino. Si parte da 32.600 euro

Il programma di elettrificazione dei commerciali PSA riprende confermando i lanci annunciati prima del lockdown: con il mese di luglio entrano infatti a listino le varianti a batteria dei medi CitroënPeugeot e Opel, battezzati ë-Jumpye-Expert e Vivaro-e, che si presentano con meccanica e gamma fondamentalmente identiche e prezzi analoghi.

Il gruppo propulsore è lo stesso utilizzato per le vetture compatte, da Peugeot e-208 ed e-2008 a Opel Corsa-e, con un motore da 100 kW e una batteria standard da 50 kWh che nel caso dei commerciali promette un'autonomia di 230 km. La differenza è che per gli LCV è disponibile una seconda opzione con batteria da 75 kWh, quindi il 50% in più di capacità, e autonomia dichiarata di 330 km.

Citroen e-Jumpy

Due lunghezze più una

I tre modelli sono proposti in tre taglie, due delle quali (la media, detta anche M o Standard da 4,96 metri e la lunga o XL da 5,31 metri entrambe con passo di 3,28 metri) già disponibili mentre la XS/Small o Compact da 4,61 metri e passo di 2,93 sarà ordinabile dal 2021.

Gemelle anche nel prezzo

Su tutta la gamma sono disponibili due allestimenti chiamati Comfort e Club per ë-Jumpy, Pro e Premium per e-Expert, Essentia ed Enjoy per Vivaro-e. I prezzi partono da 32.600 euro Iva esclusa per la taglia media da 50 kW e allestimento base e arrivano a 38.350 per i lunghi con batteria da 75 kWh. L'allestimento superiore per entrambi i modelli costa 1.400 euro in più a parità di versione.

Gallery: Peugeot e-Expert, il furgone elettrico da 300 km

Portata, fino a 1.200 kg

L'intera gamma ha una portata utile standard (con conducente conteggiato nella tara) di 926/928 kg. Per le versioni con batteria da 50 kW è però disponibile a 600 euro l'opzione portata maggiorata che alza la massa totale ammissibile a 3.100 kg e aumenta il carico utile di 200-250 kg circa, portandolo a seconda della configurazione, da 1.126 a 1.181 kg sempre conducente escluso.

Gallery: Opel Vivaro-e

Opzioni di ricarica

I modelli sono forniti con caricatore monofase da 7,4 kW, che consente la ricarica completa in circa 7h 30' per la batteria da 50 kWh e in 11h 20' per quella da 75 kW. In opzione a circa 300 euro c'è poi quello da 11 kW, che riduce i tempi a 7h 30' e 4h 45'. La modalità di ricarica rapida in corrente continua con colonnine fino a 100 kW di potenza consente invece di caricare fino all'80% delle batterie rispettivamente in 30' e 45'.

In più, il listino di Opel Vivaro-e riporta come ulteriore opzione un caricatore da 22 kWh ordinabile al prezzo di 605 euro, con tempi più o meno dimezzati rispetto a quello da 11 kw. La garanzia delle batterie di tutti i modelli è di 8 anni o 160.000 km.