Dario Femiani, Country Manager di Yescapa Italia ci racconta come avvicinarsi in sicurezza e divertendosi al mondo delle case su ruote

Qualche giorno fa avevamo visto come la piattaforma di campersharing Yescapa avesse rilevato in vista di questa estate un grandissimo incremento delle visite sui suoi siti europei e in particolare su quello italiano. Un indicatore che noi avevamo interpretato come un interesse ritrovato, dagli italiani, sia per la riscoperta del territorio, sia per la vacanza "alternativa" al classico hotel.

Per toglierci ogni dubbio abbiamo sentito proprio il country manager di Yescapa Italia, Dario Femiani, che ci ha raccontato il perché agli italiani piace sempre di più il camper e come fare per accostarsi, senza spendere troppo e in sicurezza, al mondo del turismo all'aria aperta.

Sharing per iniziare

In particolare il servizio proposto da Yescapa (ma esistono anche altre realtà più locali), assomiglia molto a ciò che fa AirBnB con gli appartamenti, vale a dire mette in contatto proprietari di camper, van camperizzati, motorhome o semplici caravan con possibili viaggiatori.

Un modo per i proprietari di ammortizzare le spese di gestione del loro veicolo, mettendo a rendita i periodi di non utilizzo, e per chi noleggia il camper di risparmiare fino al 30% sulle classiche tariffe nel noleggi specializzati. In questo modo inoltre, come sottolinea anche Dario Femiani, si contribuisce a creare una community di camperisti allargata anche a chi si accosta per la prima volta a questo tipo di vacanza.

Gallery: Yescapa Campersharing

Gallery: Ford Transit Custom Nugget