Molto probabilmente la nuova generazione abbandona la piattaforma Ranger per abbracciare quella giapponese di Isuzu D-Max

Uno dei brand più prestigiosi e innovativi nel panorama nipponico si prepara a fare di nuovo il suo ingresso nel mondo del trasporto professionale. Mazda, infatti, si sta preparando a lanciare il nuovo BT-50 il suo storico pick-up.

Anche se oggi Mazda è conosciuta, almeno in Europa per le sue berline per il SUV e per la mitica MX-5, la sua storia centenaria vanta anche di modelli più professionali e soprattutto minivan e furgoncini.

Una storia anche di furgoncini

Fra questi la Mazda-go a tre ruote, la Type-CA lanciato nel 1950, la MPV e il Bongo fino al 2006, è quando è stato lanciata la prima generazione il BT-50 utilizzando il telaio del Ford Ranger. Cinque anni dopo, arrivò la seconda e ora Mazda si sta preparando a introdurre la terza. Per stuzzicare la fantasia degli appassionati del genere ha anche diffuso un cosiddetto teaser.

Debutto il 17 giugno

La première ufficiale è stata fissata per il 17 giugno. Quello che sappiamo di certo è che il nuovissimo BT-50 abbandonerà l’hardware Ford per adottare la piattaforma del nuovo Isuzu D-Max. Una scelta più patriottica dunque per il costruttore giapponese in cui probabilmente ci ha messo anche lo zampino la notizia dell’accordo strategico fra Ford e Volkswagen che inciderà soprattutto sui commerciali e sui pick-up.

Gallery: Nuovo Isuzu D-Max

Meccanica Isuzu e... 

Si prevede che utilizzerà un turbodiesel a quattro cilindri da 3,0 l con 188 CV (140 chilowatt) e 450 Nm di coppia scaricati a terra tramite cambio manuale a sei marce o un automatico con lo stesso numero di ingranaggi. Potrebbe anche esserci un diesel da 1,9 l inferiore con 148 CV e 350 Nm anche questo ereditato anche dall'Isuzu D-Max.

2020 Isuzu D-Max

...Kodo design

Mentre la meccanica verrà trasferita da Isuzu, l’aspetto del BT-50 dovrebbe essere diverso, più in linea con il linguaggio di stilistico di Mazda il cosiddetto Kodo Design. Resta da vedere se in programma ci siano più varianti di carrozzeria come nel caso del D-Max che viene offerto con cabina estesa a quattro porte, cabina singola a due porte e cabina doppia a quattro porte, insieme con una trazione integrale o posteriore.

2020 Isuzu D-Max

All'interno, ci si aspetta di trovare lo stesso display al centro del quadro strumenti da 4,2'' e un touchscreen da 9'' per il sistema di infotainment con supporto per Android Auto e Apple CarPlay come visto in Isuzu D-Max.

Fonte: Mazda