Daimler Trucks, Fuso e Daimler Buses compatibilmente con le normative locali assicureranno i servizi di riparazione e ricambi

Mantenere in attività il comparto del trasporto a livello globale in questo periodo di emergenza da Coronavirus È questo l’obbiettivo che si prefiggono le case costruttrici. Benché le reti di concessionari siano chiuse, i servizi di assistenza e manutenzione, così come la vendita di pezzi di ricambio per i veicoli commerciali e industriali rimangono, per quanto possibile a disposizione.

Così come le altre case anche Mercedes-Benz Trucks, FUSO e Daimler Buses stanno facendo tutto il possibile per continuare a fornire ai loro clienti questi servizi. Laddove possibile dal punto di vista organizzativo e nel rispetto dei requisiti legali e ufficiali, visto che in ogni paese le norme restrittive sono diverse l’obbiettivo è quello di mantenere attiva la rete che ora conta circa 3.000 centri.

Iniziative su misura per i grandi clienti

Inoltre per i partner e per le aziende clienti sono allo studio piani ad hoc in modo da poter assicurare che i veicoli siano sempre operativi grazie alla disponibilità di parti di ricambio. "I nostri colleghi dei nostri centri di servizio contribuiscono in modo significativo a garantire che la nostra società possa affrontare al meglio l'attuale stato di emergenza, e per questo motivo ringraziamo questi eroi di tutti i giorni dal profondo del cuore", ha dichiarato Martin Daum, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Daimler Truck AG.

[cover] assistenza Daimler

Sicurezza in primo piano

Nello stesso tempo, oltre ad assicurare l’operatività per l’approvvigionamento di beni di prima necessità Daimler sta adottando tutte le misure necessarie per garantire la protezione sia dei clienti che visitano i centri di assistenza sia degli impiegati degli operai e dei collaboratori che vi lavorano.