Tutte le caratteristiche di portata e autonomia del van elettrificato dal tuner tedesco ora ordinabile in concessionaria

Dopo l’ABT e-Caddy (vecchia generazione), l’elettrificazione del tuner tedesco che, ricordiamo, ha sviluppato una sua unit tutta dedicata ai veicoli elettrici (e-Line), è la volta dell’ABT e-Transporter 6.1. Presentato qualche mese fa il mid van Volkswagen è ora disponibile per gli ordini presso alcuni rivenditori selezionati della rete Volkswagen Veicoli commerciali.

Il van elettrico è disponibile nelle versioni con guida a destra e a sinistra, e nella sola variante a passo lungo. Una carrozzeria che garantisce una capacità di carico ottimale di 6,7 metri cubi. L’elettrificazione non preclude anche la possibilità di allestimento sia per il delivery di pacchi o officina mobile oltre che la possibilità di ordinarlo in configurazione Kombi o Caravelle per il trasporto fino a 9 persone.

Fino a oltre una tonnellata di portata

La capacità di carico massima dell’e-Transporter 6.1 varia da 977 a 1.096 kg, fino a un peso totale della combinazione, con un rimorchio, fino a 3.770 kg. La capacità di traino, invece, di un rimorchio non frenato, come anche sulle auto si ferma a 750 kg.

ABT e-Transporter 6.1

138 km di autonomia massima WLTP

A seconda delle specifiche, ABT e-Transporter 6.1 ha un'autonomia fino a 138 km (ciclo WLTP). La capacità della batteria è di 37,3 kWh lordi o 32,5 kWh netti. La potenza massima di 83 kW con una coppia massima di 200 Nm. La batteria pesa 333 kg. Il veicolo è disponibile con opzioni di velocità massima di 90 o 120 km/h importabili dalla fabbrica per salvaguardare al massimo la carica della batteria.

Gallery: Volkswagen ABT e-Caddy

 

Gallery: Volkswagen ABT e-Transporter6.1