Consegnati al Ministero dell’Interno i primi 20 veicoli allestiti dalla BAI per i i vigili del fuoco di diversi aeroporti italiani

Scania, in collaborazione con Brescia Antincendi International (BAI) ha vinto la gara del Ministero degli Interni per la fornitura di 40 veicoli aeroportuali per il Corpo Nazionale dei vigili del Fuoco impiegati negli aeroporti italiani. Il Costruttore svedese ha risposto alla richiesta di veicoli leggeri, agili e veloci per poter garantire un pronto intervento in casi di emergenza.

Il modello P500 è stato di un potente motore da 500 CV di potenza e una cabina P20N che soddisfa i requisiti di spazi interni e altezza da terra. L’allestimento BAI Efestus 6 - modello BAI VSA 8600 S / DP250 - prevede serbatoi in polipropilene da 8.100 l per l’acqua e da 500 litri per la schiuma, oltre ad impianto polvere da 250 kg.

La configurazione

La richiesta del Ministero degli Interni ha richiesto una configurazione speciale del sistema modulare di Scania. In collaborazione con BAI, una delle più grandi società Italiane specializzata nella progettazione, costruzione e commercializzazione di veicoli antincendio e di soccorso su misura.

Scania-BAI Efestus 6

È stata realizzata una soluzione adatta a rispondere alle necessità di un’applicazione complessa qual è il soccorso aeroportuale e in casi di emergenze. È stata progettata una tipologia di veicolo il più leggera possibile per massimizzare la portata di acqua, senza penalizzare accelerazione e stabilità per garantire alti livelli di sicurezza durante le manovre.

Scania-BAI Efestus 6

40 veicoli per la sicurezza aeroportuale

La fornitura riguarda in totale 40 veicoli, i primi venti veicoli sono già stati consegnati, mentre la consegna degli altri 20 avverrà in un secondo momento. “Siamo estremamente orgogliosi di aver vinto questa commessa che ci consentirà di portare i veicoli Scania in numerosi aeroporti italiani”, ha detto Franco Fenoglio, Presidente e Amministratore Delegato di Italscania. 

Gallery: Scania-BAI Efestus 6 Antincendio