Prosegue la collaborazione tra il costruttore svedese di veicoli industriali e il produttore sudcoreano di macchine edili

La collaborazione tra Scania e Doosan Infracore è nata nel 2010 e dopo dieci anni è destinata a proseguire. È stato siglato un accordo tra Scania e Doosan che prevede una consegna su base continuativa di motori da 9 e 13 litri per mezzi rivolti a diversi impieghi e per classi di emissione fino al Tier 4 final e Stage V.

Collaborazione tra leader

Le due aziende leader nei rispettivi settori, Scania nella produzione di veicoli industriali e Doosan nel settore della progettazione, produzione e commercializzazione di macchine compatte e pesanti per l’edilizia, rinnovano l'accordo per la fornitura di motori industriali da 9 e 13 litri per gli escavatori, le pale gommate e i dumper articolati di Doosan per le classi di emissione fino al Tier 4 final e Stage V per le sue diverse tipologie di macchine pesanti nel settore delle costruzioni.

Scania a Samoter 2020

Una storia lunga decenni

Ma il legame, almeno indirettamente, esiste fin dagli anni '70, perché al tempo Scania forniva i motori per i dumper articolati del costruttore norvegese Moxy, azienda che successivamente è stata acquisita da Doosan Infracore. L'esperienza precedente è stata giudicata positivamente dalla nuova proprietà che ha poi incorporato l'uso dei motori Scania nel suo ampio portafoglio di macchine, tra cui pale gommate, escavatori e dumper articolati.

Gallery: Scania Samoter 2020