Basato sulla piattaforma MQB, si candida a small van per la città e a monovolume per le famiglie. Debuttano i motori Twindosing

La prima vera novità di questo 2020 nel mondo dei van è il nuovo Volkswagen Caddy che arriva alla sua quinta generazione. Una piccola rivoluzione per lo small van di tedesco che ora può beneficiare della nuova piattaforma MQB per andare a solleticare anche l’interesse di chi non cerca soltanto un veicolo per le consegne urbane, ma anche una monovolume per la famiglia.  Detto ciò il Caddy resta comunque un grande alleato di chi lavora vista la possibilità ora di caricare fino a due europallet nella versione Maxi.

Tanto spazio, ma anche tanta tecnologia grazie ai nuovi motori motori TDI Twindosing a doppia d’iniezione di AdBlue, alle nuove tecnologie high end che si identificano in ADAS che aumentano sicurezza e comfort e sistemi di infotainment collegati in rete e comandi digitalizzati. Gli esterni sono completamente rinnovati e la plancia migliorata anche nella gestione delle funzioni e dello spazio.

Una nuova piattaforma

I designer hanno sfruttato l’opportunità tecnica del pianale MQB per realizzare una carrozzeria completamente rivisitata, con un passo corto ora allungato che permette alla versione monovolume di ospitare fino a sette persone. A questo si aggiungono dispositivi elettrici per le porte scorrevoli e il portellone e un tetto panoramico con una superficie vetrata di 1,4 metri quadri.

Volkswagen Caddy 5 Cargo

Nuovi sono anche i cerchi in lega fino a 18” e i gruppi ottici posteriori a LED. Per la prima volta, fanno la loro comparsa a bordo il sistema di chiusura e avviamento automatici Keyless Access e il  "Digital Cockpit" con la funzione ulteriore di OnlineConnectivity-Unit (OCU)con cui i sistemi di infotainment possono accedere ai servizi online mobili e alle funzioni di ‘Volkswagen We’.

Volskwagen Caddy 5

Un’altra novità a bordo del Caddy è rappresentata dai tasti touch digitali per le funzioni luci, visibilità, audio e menu posizionati nella parte anteriore a sinistra, vicino al volante. A ottimizzare la vita a bordo contribuiscono le nuove plafoniere interne a LED a comando touch, sedili ergonomici e un’alimentazione per apparecchi esterni a 230 Volt.

Tanto spazio per le merci

Nella versione a passo lungo, Caddy Max offre ora spazio per trasportare fino a due euro-pallet che è possibile caricare entrambi in posizione trasversale, oppure uno in posizione trasversale e l’altro dietro al primo, in posizione longitudinale. Le porte posteriori a battente sono  in lamiera anche nell’area dei finestrini. La larghezza della porta scorrevole è ora di 840 mm.

Volkswagen Caddy 5 Cargo

Con passo standard, il nuovo Caddy ha una lunghezza di 4.501 mm, mentre l’altezza del vano di carico è di 1.273 mm. Il Nuovo Caddy è anche più largo (1.855 mm) e ne beneficia anche il vano di carico che arriva a 1.606 mm di larghezzaIl volume massimo di carico del Caddy con passo corto è di 3,3 metri cubi che arrivano a 4 nel Caddy Maxi. In questo caso la lunghezza del vano arriva a 2.150 mm per una lunghezza esterna pari a 4.853 mm.

Nuovi motori più puliti

Innovative, al pari dei sistemi di assistenza, sono le nuove motorizzazioni 4 cilindri del Caddy conformi agli standard sui gas di scarico della norma Euro 6 del 2021. Per la prima volta, per i motori TDI di potenza compresa tra 75 CV e 122 CV viene utilizzato il nuovo Twindosing; tramite due catalizzatori SCR e una conseguente doppia iniezione di AdBlue le emissioni di ossido di azoto (NOx) vengono ridotte in modo significativo rispetto alla generazione precedente.

Volskwagen Caddy 5

Altrettanto efficienti ed ecocompatibili sono il motore turbo benzina (TSI) 116 CV e un motore sovralimentato a gas metano (TGI). A seconda della variante di motorizzazione, i consumi previsti del Caddy rispetto alla generazione precedente sono inferiori del 12% a cui contribuisce anche il nuovo design degli esterni con un CX a 0,30.

Gallery: Volkswagen Caddy 5