Combinando radar e telecamere il sistema di rilevamento laterale riesce ad avvisare il conducente della presenza di pedoni e ciclisti

La maggior parte degli ADAS, i sistemi di assistenza attiva alla guida, sono concentrati nell'offrire ausilio al conducente nella marcia autostradale e a velocità più elevata. Eppure, diverse  situazioni a rischio si verificano durante le manovre nel traffico urbano ed extraurbano.

Tra queste, la più comune è la svolta nella direzione opposta a quella del posto di guida vale a dire la curva a destra per veicoli con guida a sinistra e viceversa, in cui il conducente non ha modo di vedere bene pedoni o ciclisti accanto al veicolo.

ADAS protagonisti allo IAA

Non a caso, proprio i pericoli delle svolte strette nel traffico e i rimedi per neutralizzarlo sono uno dei temi che verranno trattati in occasione del prossimo IAA di Hannover con esposizione delle più recenti tecnologie (come le telecamere-retrovisori del nuovo Mercedes-Benz Actros).

Gallery: Mercedes-Benz Actros test drive 2019

Due "guardiani" sono meglio di uno

Ebbene, a tale proposito Scania ha annunciato fa l'introduzione sui suoi modelli di un nuovo sistema di rilevamento laterale. Si tratta di un'integrazione al già conosciuto Blind Spot Monitor, un sistema diffuso anche su molte auto e nato per segnalare veicoli in avvicinamento da dietro a volte "invisibili" perché si trovano nel cosiddetto "angolo cieco" (la porzione di area visiva dei retrovisori coperta dai montanti posteriori o laterali) ed evitare spostamenti pericolosi.

Scania Rilevamento Laterale

Il Blind Spot Monitor lavora, infatti, su entrambi i lati dalla velocità di 2 km/h in su, un raggio d'azione già ampio ma non ancora sufficiente. Ora, Scania ci aggiunge la funzione VRUCW - Vulnerable Road User Collision Warning, traducibile in "Avviso collisione con gli utenti più vulnerabili  della strada", attiva sul lato passeggero fino a 36 km/h, che tramite radar rileva la presenza di pedoni o ciclisti accanto al veicolo dove anche la telecamera potrebbe non vederli.

Gallery: Scania AXL, Camion concept a guida autonoma

Luci e suoni

Il sistema funziona tramite un mix di impulsi visivi e sonori, ovvero un lampeggio di appositi indicatori sui montanti accompagnati da segnali acustici, di intensità differente a seconda della gravità del rischio calcolata su tre diversi livelli. S tratta d un sistema molto simile a quello, battezzato City Turn Assist, appena annunciato dagli olandesi di DAF.

Gallery: Scania Kinrok