Il veicolo , il primo ad avere autorizzazione per le strade pubbliche negli USA, è realizzato da una startup americana

Il primo veicolo autorizzato alla guida autonoma sulle strade americane non è un auto, ma un furgone. Il Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti (DOT) e la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) hanno, infatti, approvato un'esenzione normativa per il Nuro R2, il veicolo di seconda generazione di Nuro, una startup attiva nella progettazione e realizzazione di veicoli a guida autonoma.

Per il momento l’autorizzazione riguarda solo il trasporto delle merci ragion per cui l’R2 contribuirà a implementare il commercio locale con la consegne dell'ultimo miglio di prodotti di consumo, generi alimentari e cibi caldi da negozi e ristoranti locali.

Un amichevole veicolo di quartiere

Progettato dalla Roush, grazie alle sue dimensioni, il peso, sistemi di protezione dei pedoni, velocità operativa, propulsione elettrica e le attitudini di guida appositamente progettate, R2 è l’ideale per assumere il ruolo di "veicolo di quartiere". L'R2 di Nuro è pensato per la strada: è largo 1,30 m, lungo 2,75 e ha una struttura anteriore realizzata per assorbire energia in caso di collisione. Ha una velocità massima di 50 km/h e una batteria da 31 kWh.

5.000 Nuro R2 in due anni

La società, per 2 anni, sarà autorizzata a produrre e distribuire fino a 5.000 dei suoi veicoli elettrici per la consegna a domicilio. Questi veicoli non avranno parabrezza, specchi o telecamere di retromarcia. Nelle prossime settimane, gli R2 inizieranno i test su strada pubblica per preparare le sue prime consegne door to door a Houston, in Texas, per poi allargarsi in altre città degli Stati Uniti.

Gallery: Nuro R2