Dalla città svedese arriva un ordine di 60 nuovi bus elettrici Volvo che entreranno in servizio nel 2021

Nuovo contratto per Volvo Buses. La sussidiaria del Volvo Group ha ricevuto da Nobina AB, il più grande gruppo di trasporto di persone nella regione nordica, presente in Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia con un totale di 3.347 autobus, un ordine per 60 bus ad alta capacità a trazione elettrica. Questi bus circoleranno nel 2021 nella città svedese di Malmo.

"È una grande soddisfazione ricevere un altro ordine così significativo di bus elettrici". Ha detto Håkan Agnevall, presidente di Volvo Buses. Nell'arco di poco tempo, infatti, la società svedese ha ricevuto ordini per 220 bus elettrici dalle due delle più grandi città dello stato scandinavo. Questo dimostra che i bus elettrici sono una soluzione per le città che cercano un sistema di trasporto pubblico sostenibile a lungo termine, perché questi veicoli migliorano l'ambiente.

Un bus da 150 passeggeri per Nobina

Il bus elettrico scelto da Nobina AB è il modello Volvo 7900 Electric Articulated, un modello lanciato a fine 2019 che ha una capacità di 150 passeggeri e una efficienza maggiore dell'80% rispetto a un equivalente modello con alimentazione a gasolio. La consegna sarà completata entro aprile 2021 e saranno utilizzati in aree limitate della città con particolari standard di silenziosità, emissioni e velocità.

Ricarica super veloce

Le batterie si possono ricaricare molto velocemente tramite le stazioni OppChargeTM, posizionate nelle corsie dei bus, oppure quando i bus sono parcheggiati nei depositi. "Vogliamo dare un servizio affidabile ed efficiente ai passeggeri ma anche agli autisti – continua Håkan Agnevall. Volvo Buses infatti, proseguirà sulla strada dello sviluppo delle soluzioni elettriche per le città che vogliono un trasporto pubblico silenzioso e non inquinante.