I primi esemplari pre-serie saranno messi in servizio l'anno prossimo per arrivare alla produzione nel 2022. Nel mirino servizi urbani

Daimler Trucks si prepara a lanciare il suo nuovo camion elettrico a pianale ribassato, il Mercedes-Benz eEconic. Il mezzo, pensato per essere utilizzato sulle brevi distanze in un contesto urbano, vedrà il suo primo utilizzo pratico nel 2021 quando inizieranno i primi test sul campo in vista dell'avvio della produzione in serie che è prevista per il 2022.

Cresce la gamma a zero emissioni

Nell’ambito della sua strategia di elettrificazione, Daimler Trucks fa un passo in avanti con il nuovo Mercedes-Benz eEconic, veicolo alimentato esclusivamente da una batteria. La progettazione del mezzo si è basata sull’esperienza maturata col precedente eActros (nella foto qui sotto) un camion elettrico per la distribuzione pesante, anche se rispetto a quest’ultimo cambiano il target di acquirenti e la destinazione d’uso.

Mercedes-Benz eActros Nagel Group

Fino a 100 km per volta

Il nuovo veicolo è infatti pensato per l'uso a medio-corto raggio e in ambiente urbano, dove è più che mai necessario ridurre le emissioni, e impieghi che vanno dalle consegne alla raccolta dei rifiuti. Il veicolo può infatti in questo caso esprimere appieno tutte le sue potenzialità, essendo pensato per itinerari di un centinaio di km con molte soste intermedie nelle quali sfrutta il sistema di recupero di energia in frenata.

Come il modello di partenza, anche l'Econic elettrico offre il pianale ribassato, per scendere e salire con meno difficoltà, l’uscita per autista ed eventiali passeggeri solo dal lato destro, il parabrezza panoramico per permettere di vedere meglio ciclisti e pedoni. Tutto questo, unito alla sicurezza offerta dagli ADAS disponibili e alla silenziosità intrinseca di un veicolo elettrico, lo rendono il mezzo perfetto per tracciati urbani e suburbani.

Mercedes Econic, il tuttofare anche per la città

Lotta globale alle emissioni

Mercedes-Benz eEconic, insieme ad altri mezzi compatti come FUSO eCanter, si appresta a diventare un tassello nella strategia di sostenibilità aziendale di Daimler Trucks. La casa tedesca si propone infatti di rinnovare, entro il 2039, l’intera gamma di veicoli offerti, per passare alla commercializzazione dei soli mezzi a impatto zero, ovvero elettrici o con propulsore a idrogeno.

Questa novità riguarderà i tre principali mercati ovvero EuropaGiappone e la regione NAFTA. come ha ricordato Gesa Reimelt, capo dell’ E-Mobility Group di Daimler Trucks & Buses: “Noi di Daimler Trucks & Buses vogliamo che tutti i nostri nuovi veicoli offerti nei principali mercati in cui operiamo siano neutrali per quanto riguarda l’emissione di CO2 nelle operazioni di guida entro il 2039. Con la nostra strategia globale, stiamo applicando tecnologie uniformate per i veicoli elettrici di tutto il mondo, per poter accelerare lo sviluppo tramite le sinergie.”

 

Gallery: Mercedes Econic, il tuttofare anche per la città