Il tuner tedesco mette mano al nuovo "Transporter" e le modifiche non sono solo estetiche

Ci sono fondamentalmente due tipi di persone che vorrebbero un van nella loro lista dei desideri quelli che trasportano merci e quelli che portano a spasso le persone. I primi nella maggior parte sono artigiani o professionisti, mentre al secondo gruppo appartengono gli autisti o chi ha una famiglia numerosa.

C’è poi un terzo gruppo a cui si rivolge il tuner tedesco ABT che noi conosciamo che per i suoi modelli elettrificati di van Volkswagen e a modelli "pompati" di Audi e Seat, un terzo gruppo a cui è rivolta questa versione customizzata di Multivan 6.1.

Pochi fronzoli e tanta sostanza

Il Multivan porta con se già un certo fascino quindi ad ABT non è bastato schiaffare quattro cerchi "maleducati" sotto alla scocca per creare qualcosa che attirasse l’attenzione. Quindi per rendere giustizia a un piccolo mito non è bastato lavorare solo sul design.

Volkswagen T6.1 ABT

Ben venga dunque il set di ruote da 19 o 20 pollici in nero opaco o lucido basta però che siano supportate da un kit di sospensioni ABT Sportsline regolabili Bilstein con un'escursione da 40 a 70 mm. Tutto quello che serve per gestire la modifica che il Preparatore ha riservato al motore 2.0 TDI facendogli raggiungere, a seconda della versione scelta, 180, 200 o 226 CV e se non vi basta è sufficiente andare sul sito di ABT e dovertivi con il loro configuratore.

Gallery: Volkswagen T6.1 customizzato da ABT