L'estate fa bene alle vendite dei veicoli commerciali. Bene i diesel, crescono anche le motorizzazioni a benzina ed elettriche

Il caldo estivo non ferma il mercato dei veicoli commerciali fino a 3,5 t le cui immatricolazioni, rispettivamente nei mesi di Luglio e Agosto, secondo le stime del Centro Studi UNRAE, segnano rispettivamente un incremento del 3,9% con 15.267 unità (rispetto alle 14.689 dello stesso mese 2018) e del 6,7% con 9.458 veicoli (verso gli 8.864 dell’agosto 2018). I primi 8 mesi archiviano nel complesso 121.165 immatricolazioni, in crescita del 6,5% rispetto alle 113.800 del gennaio-agosto dello scorso anno.

immatricolazioni_van_luglio_2019

Noleggio ancora primo canale

Analizzando la struttura del mercato di gennaio-luglio 2019 oltre alla crescita complessiva pari al 6,2% emerge un andamento positivo per tutti gli utilizzatori. I privati segnano una crescita del 5,5%, confermando la quota al 21,6% di quota mercato, le società perdono meno di mezzo punto, fermandosi al 48,2% con un incremento in volume del 5,2% . Il noleggio, infine, è il canale con la performance migliore nel periodo in esame: +8,4% con un quota mercato pari a del 30,2% del totale.

Tiene ancora il diesel

Dall’analisi per motorizzazione, invece, emerge nel periodo gennaio-luglio una tenuta del diesel che cresce dell’1,8% ma non tanto quanto il mercato il che significa una contrazione della sua quota all’88,8% del totale. La benzina, con una crescita del 106,6% raddoppia la sua quota di mercato e arriva al 4,5% Buona la dinamica di crescita per metano Gpl ed elettrico che pur raddoppiando le vendite resta allo 0,7% di quota di mercato.

Gallery: Volkswagen Transporter 6.1