CNH Industrial investe 250 milioni di dollari nella società americana specializzata in truck a idrogeno e a batterie

CNH Industrial ha annunciato lo spin-off di Iveco ha anche deciso di investire nell’idrogeno e nella trazione elettrica e quindi l’intenzione di sottoscrivere un accordo strategico esclusico nel settore dei pesanti con Nikola Corporation, per la produzione di camion a emissioni zero nel Nord America e in Europa

Si tratta di veicoli alimentati da tecnologia proprietaria a celle a combustibile a idrogeno e batterie elettriche. Innovativa la formula di business di Nikola che prevede una modalità di leasing tutto compreso: veicolo, il servizio e le spese di manutenzione e rifornimento.  Con un costo totale di esercizio, a lungo termine, equivalente o inferiore a quello del diesel.

L'investimento

CNH Industrial acquisirà una partecipazione strategica investendo 250 milioni in Nikola divisi in 100 milioni di cassa e 150 in servizi come quali sviluppo prodotto, ingegneria di produzione e altro supporto tecnico, oltre alla fornitura di certi componenti chiave per accelerare la tempistica di produzione dei modelli Nikola TWO e Nikola TRE.

Gallery: Nikola ONE

IVECO e FPT Industrial, rispettivamente forniranno supporto con la propria esperienza negli ambiti dell’ingegneria e della produzione per industrializzare i veicoli a fuel-cell e batterie elettriche di Nikola. Sono tre i veicoli che beneficeranno di questo sviluppo.

Gallery: Nikola TWO

Il Nikola ONE, un mezzo pesante di tipologia "sleeper cab” di standard Class 8 per i mercati NAFTA; il Nikola TWO, un mezzo pesante di tipologia "day-cab" sempre Class 8 e sempre per i mercati NAFTA; e il Nikola TRE, un veicolo commerciale pesante a cabina avanzata conforme agli standard europei.

Gallery: Nikola TRE

La tecnologia

Nikola contribuirà fornendo tecnologie per la joint-venture europea con CNH Industrial che includeranno soluzioni innovative in tema di fuel-cell, assali elettrici, invertitori, sospensioni indipendenti, serbatoi per l’idrogeno, funzionalità di aggiornamento remoto del software, infotainment, controlli veicolari, protocolli di comunicazione tra veicolo e stazioni di rifornimento, elettronica per il controllo dei flussi di potenza e accesso a una rete di rifornimento di idrogeno.

Nikola TWO

Il futuro del camion europeo

Le tappe strategiche fondamentali a breve termine includono l’industrializzazione del veicolo Nikola TWO per il mercato nordamericano, così come l’integrazione della tecnologia del veicolo IVECO S-Way nel modello a cabina avanzata alimentato a batterie elettriche Nikola TRE per entrambi i mercati, nordamericano ed europeo.

Gallery: Iveco S-WAY

Nel lungo termine, una joint-venture europea si occuperà sia di veicoli a batteria elettrica (BEV, battery electric vehicles) sia di veicoli elettrici alimentati a fuel-cell (FCEV, fuel-cell electric vehicles), da lanciare nell’ultimo trimestre del 2022. Nikola ha intenzione di utilizzare la rete di vendita europea di Iveco, così come i servizi di assistenza e i canali di garanzia, per accelerare il proprio ingresso nel mercato europeo.

Gallery: Nikola Motor Truck