Un massimo di quasi 800 CV per macchine da cava capaci di oltre 60 t di portata

Italscania, la filiale italiana del brand svedese Scania e Industrie Macchine Perlini, specializzata nella costruzione di dumper per l’industria del cava-cantiere, hanno iniziato una collaborazione che prevede la fornitura di motori industriali Scania destinati a diventare il cuore dei dumper Perlini DP 405WD (da 40 t di portata) e Perlini DP 705WD (65 t).

Questi nuovi dumper verranno impiegati in vari contesti operativi quali cave, miniere, cementifici e fonderie all’interno di vari Paesi della UE.

Super motori ecologici e affidabili

I motori Scania di questa fornitura sono tutti conformi alla normativa EU Stage V, nello specifico si tratta del modello DC13 313A da 648 CV e del DC16 385A da 769 CV. Fra le caratteristiche dei motori Scania che hanno spinto Perlini nella scelta ci sono affidabilità, efficienza operativa, generose curve di coppia disponibili già dai bassi giri, consumi contenuti e massima reattività nell’erogazione delle potenze. Oltre all’ottima accoppiamento con le trasmissioni dei dumper Perlini.

Museo V8 Scania

Connettività anche per i dumper

Un ulteriore e sostanziale plus che ha interessato la nuova proprietà di Industrie Macchine Perlini è la connettività della gamma Scania. Da quest’anno i motori Scania per le applicazioni marine e industriali sono, infatti, tutti dotati del modulo Scania Communicator C300 che permette un collegamento e un monitoraggio in continuo e in remoto dei motori da parte del cliente finale, dell’OEM e della rete di assistenza Scania nel mondo.

Gallery: Elektro Dumper, il veicolo elettrico più grande le mondo