Chi ama i videogames, ma non vuole rinunciare al lato vintage del suo lavoro può oggi scegliere una icona del trasporto su strada per le scorrazzate virtuali

Dalla superperformante Ford GT al "cattivo" Ranger Raptor, Forza Horizon 4, uno dei videogame motoristici più di successo riesce a conquistare così i fan dell’Ovale Blu. Da oggi però anche il lato più vintage e "professionale" dei giocatori verrà accontentato visto che entra nella scuderia Ford anche il Transit Mark1 quello del 1965 per capirci e nemmeno in versione Sport, ma duro e puro come si come mamma Ford lo ha fatto.

Ampie possibilità di personalizzazione

Spinto da un motore da 75 CV, è ora, dunque disponibile per il essere scaricato, modificato a piacimento e per essere messo alla prova e grazie sia all’aspetto sia all’esperienza di guida fedelmente ricreati può essere altrettanto divertente rispetto alle Ford più veloci. Ma come fa un veicolo come Transit a "entrare" in Forza Horizon 4?

'

1.000 foto per il furgone virtuale

Il furgone virtuale è ricreato a partire dalla versione originale e perfettamente conservata della collezione "heritage" di Ford nel Regno Unito. I fotografi dello studio di Forza hanno scattato fino a 1.000 foto per catturare ogni angolazione del veicolo sia fuori sia dentro, offrendo al team di grafica 3D del gioco un enorme database di immagini su cui lavorare. Da questo database il team ha prodotto repliche digitali perfette fino al dettaglio dei bulloni delle cerniere della porta del Transit.

Prestazioni fedeli

Un team di fisici dedicato ha poi ricreato le prestazioni di guida fornite dal motore, dalle sospensioni e, almeno in questo caso, da una carrozzeria non proprio aerodinamica progettata più per trasportare carichi voluminosi che per stabilire record sul giro. "Il Ford Transit è un veicolo talmente unico che volevamo avere il primo nel gioco", ha dichiarato Miko Russell, fotografo di Forza Horizon 4.

Gallery: Ford Transit Custom MS-RT