Un passo in avanti verso sitemi di sicurezza e aiuto alla guida sempre più avanza ti e accurati

La società ZF, uno dei maggiori fornitori di sistemi tecnici ed elettronici per l’automotive ha sviluppato una telecamera a doppia lente dedicata ai veicoli commerciali e industriali che verrà lanciata nel 2020 insieme con tecnologie ADAS integrate.

Il device sfrutta l’esperienza accumulata nel controllo longitudinale e laterale dei veicoli, combinata con il processore EyeQ4 di Mobileye. Questa camera è molto più piccola rispetto o alla maggior parte delle telecamere dei veicoli commerciali e industriali presenti sul mercato grazie alla struttura meccanica flessibile e compatta e anche per questo si adatta a un’ampia gamma di soluzioni.

L'ideale per gli ADAS più moderni 

Come parte della famiglia di telecamere S-Cam4 per il settore automotive di ZF, la telecamera a doppia lente è progettata persupportare funzioni avanzate quali il Traffic Sign Recognition (riconoscimento dei segnali stradali), Lane Keeping Assist and Centering (assistenza per il mantenimento di corsia e allineamento al centro).

Inoltre rende più accurato il rilevamento di oggetti e pedoni per attivare la Frenata Automatica di Emergenza in questa ultima occasione l’utilizzo della seconda lente amplia anche il campo visivo che, nel caso di camera singola, è di circa 52°.

In particolare la seconda lente fornisce un campo visivo grandangolare per il rilevamento dei pedoni vicini e se una lente perde la visuale o ha un mal funzionamento, l’altra assicura il funzionamento della telecamera.

[copertina] zf- 2getthere

Utile per il platooning

Le tecnologie legate alle telecamere ZF Quando sono abbinate a una suite completa di ADAS dell’azienda, come il radar a scansione anteriore e angolare, abilitano il veicolo anche a funzioni automatizzate come il lane change assist e il traffic jam assist. Queste funzioni possono costituire la base per tecnologie come il platooning di autocarri, al fine di rendere gli autotrasporti a lungo raggio più sicuri ed efficienti.

Truck platoonig

Verso la guida autonoma

ZF nel 2020 lancerà un sistema ADAS avanzato per un importante produttore Giapponese. Il lancio includerà la prima applicazione di ZF per il proprio Modulo di Elaborazione dell’Immagine, in cui le immagini della telecamera saranno elaborate in un’unità separata dal corpo della telecamera.

[copertina] ZF e Transedev

Uno step ulteriore verso un livello avanzato di guida autonoma e di sicurezza con tecnologie di sensori ambientali in grado di "vedere" l’ambiente circostante, potenti unità di elaborazione che impiegano l’Intelligenza Artificiale, capaci di "pensare" per il sistema, e sistemi meccanici intelligenti.

Gallery: ZF, fra guida autonoma e futuro