Se pure meno del mese scorso anche il quinto dell'anno fare registrare il segno più. Merito del super ammortamento

Quarto mese consecutivo di crescita per i veicoli commerciali fino a 3,5 t: maggio 2019 segna, infatti un +6,6% con 17.589 veicoli venduti contro i 16.498 del maggio 2018. Questi i dati del Ministero elaborati dal Centro Studi e Statistiche dell’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere. Benché si tratti di una crescita più modesta rispetto a quella del mese di aprile 2019, rappresenta comunque un risultato positivo.

Merito del Superammortamento

Nel periodo gennaio-maggio 2019, quindi, l’incremento è del 6,5% e si arrivano a sfiorare le 80.000 unità (79.043 vendite rispetto alle 74.252 dello stesso periodo dello scorso anno). “Anche a maggio – dichiara Michele Crisci, Presidente dell’UNRAE, – il Superammortamento che consente alle piccole e medie imprese di poter detrarre il 130% del costo di acquisto del veicolo commerciale, si è dimostrato, un valido sostegno alle vendite e, ancora di più, un contributo al rinnovo di un parco circolante tra i più anziani d’Europa”.

Noleggio sempre la prima fetta di mercato

Analizzando la struttura del mercato del periodo gennaio-aprile 2019 (con dati ancora non definitivi) si evidenzia una crescita a doppia cifra del noleggio (+10,6%) che recupera poco più di 1 punto percentuale in quota mercato e si attesta al 29,6%. Al secondo posto e stabili al 22,3% di quota mercato troviamo gli acquisti dei privati che guadagnano in volume il 6,2% con circa 13.700 veicoli.

Crescono le motorizzazioni a benzina

Per quanto riguarda il mix motorizzazioni continuano a crescere le benzina che nei 4 mesi marcano un aumento del 129,8% e una rappresentatività che in un anno passa dal 2,2% al 4,9%. Ottimo anche il risultato delle vendite di veicoli elettrici (seppur con volumi residuali) che registrano un incremento del 114,3%, volumi che restano comunque residuali.

Il diesel resta in linea con le quote dello scorso anno per quanto riguarda le vendite, ma scendono all’88,4% del totale venduto restando comunque ampiamente la motorizzazione più venduta.