Il brand francese mette mano al suo large van. Arrivano nuovi motori e le versioni Worker e Driver

Il Jumper Furgone, large van di Citroen si aggiorna e introduce una nuova gamma di motori oltre a due nuovi livelli di equipaggiamento in linea cone quelli che già conosciamo per Berlingo. In particolare parlimo del nuovo motore 2.2 BlueHDI e delle versioni Work e Driver oltre che una serie di aggiornamenti in cabina e nei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida.

Ricordiamo che Jumper è oggi disponibile con quattro lunghezze (L1, L2, L3, L4) su tre passi (3,00 m, 3,45 m, 4,04 m) e con tre possibili altezze ( H1, H2, H3). Oltre a otto stili di carrozzeria da 8  a 17 metri cubi di volume di carico, per la versione furgone.

Quattro versioni per tutti i lavori

La gamma di Jumper comprende, dunque  ora quattro versioni, fra cui le nuove Worker e Driver. La prima è rivolta  ai professionisti che trasportano attrezzature e personale su tutti i siti di lavoro, spesso di difficile accesso. È riconoscibile attraverso i passaruota neri, la piastra di protezione del motore, i paraspruzzi anteriori e posteriori (solo su furgone). Il grip è ottimizzato dal sistema di controllo intelligente della trazione combinato con pneumatici per tutte le stagioni e Hill Assist Control.

Citroen Jumper MY 2019

La versione Driver è tagliata per un utilizzo più cittadino. Si caratterizza per il suo comfort di guida, ribadito dalle presa di ricarica USB, fendinebbia, telecamera di retromarcia, sistema di navigazione e Safety Pack. Tutti il livelli di equipaggiamento sono già ordinabili e si affiancano alla versione entry-level e a quella denominata Control.

Novità anche negli ADAS

Tra le novità che interessano gli ADAS il Jumper è equipaggiato ora con il sistema di monitoraggio degli angoli ciechie l'allarme di "traffico" posteriore che rileva veicoli a 50 metri di distanza provenienti da sinistra o destra quando i conducenti si spostano in retromarcia.

Citroen Jumper MY 2019

Inoltre, Jumper è equipaggiato di serie con Citroën Connect Box per la gestione delle flotte e un sistema di radio-navigazione Alpine su 9 schermo da 30 pollici compatibile con Waze e con una connessione Bluetooth simultanea per due telefoni (a seconda del mercato).

Nuovo diesel e ci sarà anche elettrico

Dal punto di vista delle motorizzazioni il passaggio a Euro 6d ha comportato un cambio di propulsore che ora cresce di cilindrata e arriva 2.2 litri. La nuova motorizzazione BlueHDI 2.2 è disponibile con un cambio manuale a sei rapporti e tre livelli di potenza da 120 a 165 CV.

Citroen Jumper MY 2019

Citroën conferma, inoltre, il lancio, nei prossimi mesi, di una versione full electric di Jumper van. Prodotto in Italia presso il sito Sevel in Val di Sangro ed elettrificato e certificato dal partner BD AUTO. Le versioni elettriche avranno un’autonomia di 225 km (ciclo NEDC) per le lunghezze L1 e L2 e 270 km (NEDC) per le lunghezze L3 e L4.

Gallery: Citroen Jumper MY 2019