Il mercato dei veicoli commerciali in aprile sfonda il muro delle due cifre e porta il I trimestre 2019 al 5,8%. A trainare è il noleggio a lungo termine.

Secondo il Centro Studi e Statistiche UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere, il trend positivo dei veicoli commerciali continua a crescere anche nel mese di aprile. L'aumento, rispetto allo stesso meso dell'anno scorso è pari al 16% (15.203 unità immatricolate contro 13.108).

Nel primo quadrimestre 2019, quindi, le immatricolazioni di autocarri sono cresciute del 5,8% (61.110 unità contro le 57.754 del periodo gennaio-aprile 2018).

Struttura del mercato: il noleggio va forte

La struttura del mercato nel I trimestre 2019, in realtà, evidenzia una modesta crescita complessiva (+2,7%). Il canale noleggio, invece, è in corsa con un +5,1% da attribuire all'aumento del lungo termine (+4,6%), il breve termine, invece, è calato del -7,1%.

Le immatricolazioni a società (22.244 veicoli) pesano quasi la metà delle vendite (48,5%), i privati rappresentano il 22,5% e hanno registrato una crescita del 3,3%, in linea con il I trimestre 2018.

Alimentazioni: benzina +147,3%

Sempre nel I trimestre 2019, riguardo alle motorizzazioni, risalta il fortissimo aumento dell’alimentazione a benzina (2.409 unità): +147,3% che arriva così al 5,3% di quota di mercato.

Anche l’elettrico è cresciuto tanto (+133,3%), ma rappresenta ancora una quota dello 0,5%. Buona la performance del metano (+67,3% al 4% di quota) e del Gpl (+39,2%). A cedere sono stati il Diesel che è passato dal 93,1% del I trimestre 2018 all’87,9% del gennaio-marzo 2019 (-3,1%) e i veicoli ibridi (0,1% di quota di mercato).

13 anni è l'età media del parco circolante italiano

Michele Crisci, Presidente dell’UNRAE, ha commentato i dati ricordando che “secondo le stime del nostro Centro Studi e Statistiche, oltre la metà dei veicoli che circolano sulle nostre strade ha più di 13 anni di età”.

È evidente come si debba intervenire con provvedimenti realmente risolutivi, per la sicurezza dei cittadini e per la salvaguardia dell’ambiente”.

Servono nuovi incentivi

Secondo Crisci “Il risultato del mercato di aprile dimostra ancora una volta la necessità e l’efficacia di provvedimenti strutturali. Il rinnovo di una misura come il Superammortamento - che consente alle piccole e medie imprese di poter portare in ammortamento il 130% del costo di acquisto del veicolo commerciale – che l’UNRAE ha sollecitato a lungo negli ambienti istituzionali, può contribuire ad accelerare il rinnovo di un parco circolante che richiede un’immediata sostituzione”.

 

 

 

 

Gallery: Iveco Daily Restyling 2019