Il van sharing di ENI arriva all'ombra delle due torri. 25 euro per due ore e poi tariffa classica di 25 cent al minuto

Dopo Milano, Roma e Torino, Enjoy Cargo arriva anche a Bologna attraverso la partnership con Fiat e i suoi 10 Doblò Cargo rossi sperimentando anche nella città delle due torri un nuovo servizio di trasporto in condivisione di mobili, oggetti ingombranti, elettrodomestici o materiali da lavoro e permettendo l’uso dei veicoli commerciali in modalità free-floating, all’interno dell’area di copertura.

Fiat Doblò Cargo Light Van 2016

Una flotta abbastanza nutrita

Con i 10 Doblò di Bologna, la flotta di Enjoy Cargo arriva così a sessanta veicoli, dei quali 50 alimentati benzina Euro 6 e 10 con doppia alimentazione a benzina e metano (solo a Milano e Roma). I veicoli sono dotati di pneumatici all season, sospensioni rinforzate e impianto frenante potenziato. Il vano di carico arriva fino a 3,4 metri cubi, quanto basta, per capirci, a trasportare un divano due posti più una lavatrice; il vano è lungo 1.820 mm, largo 1.714 mm e alto 1.305 mm.

Si parte sempre da 25 euro per due ore

Ricordiamo che per Enjoy Cargo vige la tariffa fissa di 25 euro, con pre-addebito al momento della prenotazione del veicolo e comprende le prime due ore di utilizzo, oltre le quali scatterà il costo al minuto di 0,25 cent come per le auto. Anche i primi 50 km saranno gratuiti: una volta superati, si aggiungerà la tariffa di 0,25 cent al chiilometro. Per chi vorrà utilizzare il mezzo tutto il giorno, il costo sarà di 80 euro.

Doblò e Fiorino vincono in UK

Fino a 90 minuti per prenotare in anticipo

I Fiat Doblò Cargo potranno essere prenotati con 90 minuti in anticipo: i primi 30 gratuiti, dal 31esimo il costo sarà di 0,25 cent al minuto. I mezzi potranno circolare ovunque, ma dovranno essere rilasciati all’interno dell’area di copertura al termine del noleggio. Come per le auto, tutto sarà gestibile tramite app, dalla prenotazione all’apertura del veicolo e fino al termine del noleggio.

Anche per i dieci Enjoy Cargo bolognesi, è disponibile il self-refuelling ovvero la modalità di rifornimento dei mezzi da parte dei clienti nelle Eni Station abilitate. A Bologna sono sei, di cui una a Casalecchio (riconoscibili sull’app dal push-pin con logo Eni).

Gallery: Nuovo Doblò Cargo prime impressioni