Bruno ha scelto il Grifone come partner per sviluppare Fusteq, una gamma di gruppi elettrogeni made in Italy che utilizzano i motori Scania EU Stage V.

Al Bauma, Bruno ha esposto un gruppo elettrogeno Fusteq equipaggiato con il motore Scania DC13, da 450 kVA, il primo motore Scania Stage V impiegato sui gruppi elettrogeni.

La gamma motori EU Stage V di Scania

La gamma di propulsori Scania in grado di soddisfare lo standard delle emissioni EU Stage V è stata presentata già nella primavera del 2016 ed è composta da motori in linea da 9 e 13 litri e V8 da 16 litri.

Per quanto riguarda le applicazioni industriali, il range di potenza va da 202-566 kW (275-770 CV). Questi motori promettono un risparmio nel consumo di carburante fino al 5% (rispetto alla soluzione EU Stage IV) e “una coppia e una risposta del motore eccezionali per prestazioni più brillanti”.

La Serie Fusteq di Bruno

Con una capacità produttiva di oltre 35mila unità in tre stabilimenti italiani, Bruno - azienda specializzata nella produzione di gruppi elettrogeni destinati al noleggio - è un'azienda leader in Europa con filiali in Germania e UK.

La sua serie Fusteq include gruppi elettrogeni che spaziano dagli 8 agli 800 kVA, con cofanature altamente insonorizzate e dagli 800 ai 2.500 kVA in container HC da 20’ e 40’.

Oltre agli elevati livelli di insonorizzazione, Fusteq si distingue per l’innovativo sistema di raffreddamento VSi che regola il regime di rotazione delle elettroventole in base al carico del gruppo elettrogeno e alla temperatura esterna, eliminando la ventola meccanica del motore e riducendone così i consumi di carburante.

Partnership Scania Bruno

Un partnership che guarda al futuro

Siamo molto orgogliosi della collaborazione con uno dei produttori di gruppi elettrogeni leader in Europa - ha affermato Franco Fenoglio, presidente e AD di Italscania  - Confidiamo che questo sia l’inizio di una lunga relazione che porti ad ulteriori livelli di eccellenza”.

Gallery: Scania al Transpotec 2019