Elettrico, connesso e sperimentale. Così la Losanga prova il furgone cittadino del futuro

Renault presenta EZ-FLEX un veicolo commerciale sperimentale completamente elettrico e connesso, disegnato e realizzato per effettuare consegne in città in maniera sostenibile. L’obbiettivo è quello do essere non solo un mezzo, ma un vero e proprio strumento di lavoro per le consegne.

EZ-FLEX è lungo 3,85 metri, largo 1,60 e alto 1,88 con queste dimensioni offre un volume di carico di circa 3 metri cubi e un raggio di sterzata di 4,5 m che o rende estremamente agile nelle strade del centro città. Anche l’autonomia di 150 km, adeguata a queste necessità visto che la media chilometrica di queste mission è di 50 km al giorno.

Reanult ZE FLEX

Tutto tagliato sulla città

Tutto è stato progettato, dunque, in funzione della sua mission ovvero le consegne in città che è anche l’applicazione attualmente più indicata per i veicoli elettrici: un posto guida di facile accesso, un quadro strumenti semplice e leggibile e una buona visibilità per monitorare costantemente l’ambiente circostante.

Reanult ZE FLEX

Naturalmente anche i comandi e l’integrazione uomo macchina utilizzano tecnologie di ultima generazione ispirate al mondo degli smartphone, proponendo servizi e applicazioni legate al veicolo e accettando applicazioni correlate alle attività dei diversi professionisti.

Le operazioni di carico sono ottimizzate, grazie all’altezza ridotta della soglia di carico posteriore (760 mm) e alle porte che consentono un facile accesso a tutto il piano. Il veicolo è stato progettato anche  per consentire un’ampia gamma di moduli posteriori intercambiabili a seconda della destinazione d’uso.

Reanult ZE FLEX

Un nuovo modo di progettare

Ez-Flex inaugura anche un nuovo approccio alla sperimentazione e all’evoluzione di nuovi veicoli. Una decina di Renault EZ-FLEX sarà prestata in Europa a diversi operatori professionali, aziende, città o collettività, nell’ambito di test che dovrebbero durare circa 2 anni.

Reanult ZE FLEX

I veicoli saranno equipaggiati con sensori e i dati raccolti (in tempo reale o periodicamente), arricchiti dal feedback degli operatori professionali daranno indicazioni su: geolocalizzazione, chilometraggio, autonomia, apertura delle porte, velocità, fermate.

Un approccio del genere allo sviluppo debutta con EZ-FLEX nel mondo automobilistico. I dati, inviati a un centro di elaborazione, saranno utilizzati sia per analizzare i comportamenti giorno per giorno sia per poi progettare veicoli sempre più rispondenti alle esigenze della logistica urbana anche in funzione di specifiche mission

Gallery: Renault ZE-FLEX