La Casa di Hannover svela la sua GRIP 2025+ fatta di servizi di mobilità, guida autonoma, elettrificazione e partnership strategiche per lo sviluppo dei veicoli.

Per immaginare il trasporto che verrà basta osservare le ultime strategie delle Case. Volkswagen Veicoli Commerciali ha rivelato la sua GRIP 2025+: nuovi prodotti, trasformazione degli stabilimenti e sviluppo di nuovi servizi di mobilità. Un piano da 1,8 miliardi di euro, solo nel 2019.

La strategia GRIP 2025+  

Thomas Sedran, Presidente del CdA di Volkswagen Veicoli Commerciali ha spiegato che l’obiettivo dei prossimi anni sarà quello di diventare anche fornitori di servizi di mobilità, non più solo casa automobilistica.

Al motto di “We transport success” (Trasportiamo il successo), la strategia GRIP 2025+ vuole rispondere alle principali sfide del settore: protezione del clima, digitalizzazione, nuovi servizi di mobilità e guida autonoma.

L’attività chiave del Marchio rimarranno le offerte su misura sia per il settore commerciale, che per la famiglia e il tempo libero. A queste, però, si aggiungerà un numero sempre maggiore di servizi di trasporto e di mobilità.

Volkswagen e-Crafter dà la scossa ai large van

Base Hannover, knowhow MOIA

Tutte le attività sullo sviluppo della guida autonoma faranno base ad Hannover sotto la guida di Alexander Hitzinger, nuovo Responsabile dello Sviluppo per l’intero Gruppo.

Lo studio dei nuovi servizi di mobilità, invece, sfrutterà il knowhow di MOIA. L’affiliata Volkswagen, dopo il successo di Hannover, proseguirà ad Amburgo i test con il servizio di bus navetta completamente elettrici derivati dal Crafter.

La partnership con Ford

Anche la nuova partnership pianificata con Ford rientra nella strategia in un’ottica di “reciproca integrazione di prodotti e di punti di forza”. I primi contratti sono già stipulati e comprendono il “contratto di sviluppo pick-up” per il prossimo modello Amarok. In futuro si lavorerà a ulteriori progetti di veicoli, alla guida autonoma o alla condivisione di piattaforme di mobilità elettrica.

Volkswagen Amarok Amarone 2015 (2)

Elettrificazione della gamma

A partire dal 2022, Volkswagen Veicoli Commerciali entrerà nell’era dell’elettrificazione con l’ID. BUZZ, versione completamente elettrica della leggendaria Serie T.

Per Thomas Sedran “L’ID. BUZZ è sicuramente il prodotto più importante dei prossimi anni. Allo stesso tempo è il simbolo del futuro del Brand: a emissioni zero, estremamente innovativo e decisamente entusiasmante. Anche il Bulli di prossima generazione verrà prodotto nel nostro stabilimento principale che ha visto nascere il suo progenitore. Love is back!

Gallery: Volkswagen I.D. Buzz