Il large van elettrico della Stella è ora pronto per il mercato alla fine del 2019

Il Mercedes eSprinter è pronto  per il mercato. Non lo diciamo noi, ma i test invernali, l’ultimo step per verificare la resistenza al carico e alla guida oltre che l’autonomia e la guidabilità alle basse temperature, su strade innevate e ghiacciate. Sono infatti il freddo e la neve i principali nemici delle batterie. Accanto a quelle che sono poi le esigenze dell’autista che anche su un veicolo elettrico vuole ritrovare l’affidabilità e l’ergonomia giuste per affrontare il lavoro.

Resistenza messa alla prova

Con la Conclusione dei test di Arjeplog in Svezia l’eSprinter è dunque pronto per fare il suo debutto nei concessionari, presumibilmente nella seconda metà del 2019. I test di resistenza invernale si sono focalizzati proprio sull’affidabilità. Per diverse settimane il team di sviluppo ha sottoposto il furgone elettrico a una vera e propria prova di resistenza con temperature fino a meno 30 gradi con strade ghiacciate e neve alta.

Mercedes eSprinter test invernali

Anche in frigo per testare le batterie

I veicoli sono stati sottoposti poi a numerosi test sul difficile circuito di prova vicino al Circolo Polare Artico che hanno incluso la guida su un lago ghiacciato per esaminare gli effetti del freddo estremo sull’handling, l'ergonomia e il comfort utilizzando una speciale tecnologia di misurazione. Il comportamento di avviamento e la resistenza alle basse temperature dei componenti della catena cinematica, del software e delle interfacce sono stati testati in un sito dotato di celle frigorifere.

Mercedes eSprinter test invernali

L'autonomia scende, ma non troppo

Il modo in cui i veicoli rispondono alle diverse condizioni meteorologiche è fondamentale per i furgoni elettrici che devono lavorare anche in condizioni difficili, ad esempio nel settore del recapito (corriere espresso e delivery). Con un'autonomia di circa 150 chilometri, con batteria di 55 kWh, l'eSprinter è progettato, infatti, per la distribuzione a corto raggio del centro città. I test in Svezia hanno dimostrato che anche nelle condizioni più sfavorevoli è ancora disponibile un’autonomia di circa 100 km.

Mercedes eSprinter test invernali

l'8'0% della carica in 30 minuti

Inizialmente, il nuovo eSprinter sarà disponibile come furgone con tetto alto e un peso massimo di 3,5 t. Il suo volume di carico massimo è di 10,5 metri cubi come uno Sprinter a motore termico. Con la batteria da 55 kWh il carico utile massimo è di 900 kg. Con una batteria alternativa da 41 kWh, il carico utile aumenta di 140 kg, mentre l’autonomia si abbassa a 115 km. L'80% della carica della batteria può essere raggiunta entro 30 minuti. La potenza nominale è 85 kW per una coppia di 300 Nm.

Gallery: Mercedes Vito eSprinter, winter test