Attivo dal 2012 in Francia e Spagna, il van sharing a 1 euro è finalmente disponibile anche da noi, per le destinazioni di Bergamo, Milano, Torino, Roma, Napoli, Bari e Venezia

Con DriiveMe, da oggi, anche in Italia è finalmente possibile noleggiare furgoni al prezzo simbolico di 1 euro. Il primo servizio di van sharing che mette in contatto con le società di noleggio a breve termine, prevalentemente Avis, è già attivo dal 2012 in Francia e Spagna.

Perché costa solo 1 euro?

Le società di noleggio devono trasferire i loro furgoni su base giornaliera. Al fine di ridurre al minimo i loro costi, tramite DriiveMe è possibile noleggiare quei furgoni. Il vantaggio per la società di noleggio è quello di trasferire i propri veicoli (non solo furgoni, ma anche auto e persino camion) da una sede all’altra, a prezzi vantaggiosi.

Chi noleggia paga solo 1 euro e poi i costi di carburante e l’eventuale casello autostradale. Per i più smaliziati, nulla vieta di ridurre ulteriormente la spesa combinando con altre piattaforme di mobilità condivisa, car sharing o carpooling, tipo blablacar o simili.

DriiveMe

La copertura e i percorsi disponibili

DriiveMe è attivo per le destinazioni di Bergamo, Milano, Torino, Roma, Napoli, Bari e Venezia. I tragitti stabiliti offrono la possibilità di raggiungere anche molte località in Francia e Spagna. Sono consentite deviazioni nell’arco delle 24 ore.

Il servizio è disponibile sia su sito che su app per smartphone. È necessaria una registrazione, come società di noleggio o come autista.

Come funziona per l’utente

Una volta loggati, è possibile selezionare uno dei tragitti offerti, selezionare la categoria di veicolo secondo le proprie esigenze e prenotare al prezzo simbolico di 1 euro. Per scegliere la tipologia di furgone c’è anche un calcolatore che, ipotizzando un trasloco fornisce i volumi di molti oggetti.

Se al momento non c’è un’offerta di noleggio che risponde alle esigenze, si può creare un allarme personalizzato e ricevere una notifica quando viene inserita un’offerta corrispondente.

Come funziona per l’azienda

Le aziende di noleggio, invece, inserendo il percorso necessario possono richiedere un preventivo immediato e scegliere tra un autista DriiveMe o un autista professionale, quest’ultimo ovviamente ha un costo maggiore e assicura una risposta in 48 ore. DriiveMe garantisce il trasferimento del veicolo in 24 ore e mette a disposizione una copertura assicurativa totale fino a 60mila euro.

La firma del contratto

Il giorno della partenza, al momento della consegna del veicolo, società di noleggio e autista, effettuano tutti i controlli necessari sullo stato e firmano il contratto di noleggio redatto da DriiveMe.

Gallery: Renault Nuovo Master