In Svezia è stato avviato uno studio pilota per sperimentare consegne notturne silenziose a sei fast food McDonald’s, con un autocarro ibrido Scania di HAVI

Nel centro di Stoccolma i veicoli pesanti non possono circolare durante le ore notturne perché fanno troppo rumore e quindi si concentrano di mattina. Per diminuire questo tipo di traffico, la città ha avviato uno studio pilota sulle consegne notturne attraverso veicoli ibridi silenziosi.

L’iniziativa si sviluppa nel quadro del progetto UE: Civitas Eccentric (Madrid, Monaco di Baviera, Ruse e Turku). A Stoccolma prevede la cooperazione tra il Comune, HAVI, KTU, McDonald’s e Scania.

Il veicolo del test

Il progetto pilota si basa su un appalto pubblico per l’innovazione che Scania si è aggiudicato. Per il test viene impiegato un autocarro ibrido plug-in elettrico/ HVO, un carburante non fossile biodiesel.

La tecnologia Geofencing, connessa, determina da remoto quale motore sfruttare in base alle condizioni di guida e adatta la velocità ai limiti. L’autocarro passa automaticamente alla modalità completamente elettrica e silenziosa a emissioni zero grazie a Scania Zone.

La ricarica delle batterie

Una stazione di ricarica nelle vicinanze di uno dei sei fastfood consente il rifornimento durante le fasi di carico e scarico. L’autocarro ibrido può circolare in modalità completamente elettrica e silenziosa per 10 km. Sulle tratte più lunghe, tra la città e il magazzino, il veicolo può funzionare con il motore endotermico alimentato con HVO (fino a -90% di emissioni inquinanti).

Gallery: Scania al Transpotec 2019