Sulle strade di Monaco di Baviera arrivano cinque Mercedes-Benz Antos equipaggiati per il trasporto dalla Hofbräuhaus all’Oktoberfest

Lo storico birrificio Hofbräu di Monaco di Baviera ha appena acquistato 5 nuovi Mercedes-Benz Antos destinati alle consegne urbane. Due dei “camion blu” della birra HB saranno impegnati quotidianamente nel rifornimento della Hofbräuhaus, in centro città, e sono stati allestiti autobotte. Gli altri tre, con paratie interne reclinabili, andranno a distribuire le bevande nei vari locali. L'assale sterzante rende i cinque autocarri molto maneggevoli e i telai bassi garantiscono l’accesso sicuro ai tunnel di Monaco.

I camion blu della Hofbräuhaus

Il birrificio Hofbräu è uno degli ultimi due birrifici tradizionali rimasti a Monaco in mani bavaresi, ha una storia molto antica che parte nel 1589. In quell’anno Wilhelm V, duca di Baviera, fondò la Hofbräuhaus che è ancora oggi il centro del birrificio, ma anche della gastronomia bavarese. Insomma, se volete provare la vera cucina locale, dovete per forza passare da lì, potreste così incontrare anche uno di questi caratteristici "camion blu".

Il rifornimento dell’Oktoberfest

Monaco, soprattutto per noi italiani, è la città dell’Oktoberfest: non solo Hofbräu è ovviamente presente, ma la considera una cosa molto seria, tanto che una delle due cisterne è stata pensata e equipaggiata a posta per gli approvigionamenti del padiglione durante la Festa. La criticità, durante l’evento, è che non sono possibili collegamenti di alimentazione, problema risolto con una presa di forza che può essere usata anche per il funzionamento dell'elettropompa.

Perchè Mercedes-Benz Antos?

Mercedes-Benz Antos, progettato e sviluppato ad hoc dalla Casa della Stella per il trasporto pesante nella distribuzione a breve raggio monta motorizzazioni Euro 6 con 13 categorie di potenza, per coprire un range che va da 238 a 510 CV. Le sue parole d'ordine sono maneggevolezza e efficienza, ma a guidare la scelta secondo, il responsabile della logistica dell’Azienda, sono state le ampie dotazioni di assistenza e sicurezza disponibili.

"Per noi è assolutamente essenziale che gli autisti e gli utenti della strada siano il più sicuri possibile" ha commentato, infatti, Jürgen Breitsameter. Monaco, in effetti, è una città piena di piste ciclabili, ciclisti e pedoni, in manovra è sempre utile avere un occhio in più negli angoli ciechi per fare la differenza.

Il sistema Siteguard Assist

Il Sideguard Assist basato sulle informazioni trasmesse da un radar esterno, comunica all’autista la presenza di ingombri, statici o in movimento, attraverso una spia luminosa e, poi, un segnale acustico. L'attenzione del guidatore viene subito attirata, così, sul lato destro critico. Il radar monitora l'intera lunghezza del veicolo e tiene conto anche della curva del rimorchio, prevenendo ad esempio il pericolo di collisione con semafori o lampioni.

I servizi digitali, Fleetboard e Mercedes-Benz Uptime

Oltre ai sistemi di assistenza e sicurezza, il birrificio ha optato per il servizio di gestione flotta, Fleetboard e il sistema di telediagnostica Mercedes-Benz Uptime che monitora continuamente il veicolo in tempo reale, segnalando gli interventi di manutenzione necessari. Giocare d’anticipo, in questi casi, può prevenire rotture e riduce i tempi di fermo.

Gallery: Mercedes-Benz Antos Hofbräu