Realizzato in una versione PRO pensata per chi lavora con i veicoli commerciali, con funzioni specifiche per la gestione delle flotte.

Probabilemente tutti conoscono il significato di “Hey Mercedes”, il comando vocale con cui si accede all’innovativo sistema di infotainment MBUX che la Casa della Stella ha presentato lo scorso anno insieme all’ultima generazione della Classe A.

Introdotto “dal basso”, come ci tengono a specificare a Stoccarda, l’MBUX si sta velocemente diffondendo su tutte le auto e si prepara a debuttare in una versione evoluta e ancor più ricca, dotata anche di comandi gestuali.

Quello che molti non sanno però è che l’MBUX, ufficialmente ha debuttato prima sullo Sprinter. Una novità assoluta nell’universo dei veicoli commerciali. Oggi il sistema si presenta in una variante “Mercedes PRO” che è stata appositamente progettata per rispondere alle esigenze di chi lavora con van e furgoni.

Funzionalità condivise

La tecnologia MBUX ha aree comuni sia che sia adottata dalle vetture Mercedes (in questo caso si interfaccia con la piattaforma Mercedes Me), sia che sia adottata dallo Sprinter (in questo caso si interfaccia con la piattaforma Mercedes PRO). Ci si riferisce ad esempio alla disponibilità di un navigatore con realtà aumentata, che facilita la lettura dei nomi delle vie o la vista delle luci del semaforo nel caso ci si fermi troppo sotto allo stesso.

O ancora, parliamo alla capacità di dialogare con altre auto e infrastrutture predisposte grazie alla connessione Car-to-x che permette di venire a conoscenza di ingorghi, incidenti o altre situazioni impreviste lungo il percorso e di modificare di conseguenza la navigazione.

Dotato di intelligenza artificiale, il sistema MBUX è in grado anche di apprendere dalle richieste dell’utilizzatore per affinare il proprio funzionamento in base alle singole esigenze.

Mercedes MBUX e Sprinter

PRO come professional

Su Sprinter, si è detto, ha debuttato però un sistema MBUX in grado di interfacciarsi con la piattaforma Mercedes PRO, che è stata progettata su sei aree tematiche specifiche pensate per migliorare il lavoro di chi utilizza uno o più furgoni per la propria attività.

Proprio grazie a Mercedes PRO, infatti, si possono connettere i veicoli appartenenti a una flotta tra di loro o con una centrale operativa interna all’azienda, consentendo una pianificazione ottimale dei percorsi e delle attività per una gestione più efficiente delle risorse.

Sempre grazie alla piattaforma Mercedes PRO, si possono poi analizzare i chilometraggi e i consumi dei singoli mezzi, si possono gestire in remoto eventuali variazioni di ordini e assegnazioni o programmare con anticipo gli interventi di manutenzione del parco aziendale.

Inoltre, si può venire informati tempestivamente in caso di incidente, furto o uso improprio del veicolo. Sempre attraverso la piattaforma Mercedes PRO, infine, si potranno studiare piani d’acquisto e di finanziamento personalizzati.

Mercedes MBUX e Sprinter

I pacchetti aggiuntivi disponibili sullo store digitale

Con il debutto dell’MBUX anche sui veicoli commerciali, Mercedes ha deciso anche di sviluppare un'apposita piattaforma digitale, chiamata Mercedes PRO Store, attraverso la quale si può accedere a tutta una serie di servizi aggiuntivi che sono offerti per facilitare la gestione delle flotte aziendali.

Questi servizi che vanno dall’assistenza avanzata alla possibilità di registrare in digitale gli spostamenti e lo storico dei singoli mezzi, dall’analisi dello stile di guida alla gestione di alcune funzioni del veicolo anche da cellulare, saranno implementabili al sistema di infotainment presente sui mezzi anche in momento successivo all’acquisto del van e saranno scaricabili in remoto.

Esattamente come accade con i moderni smartphone, quindi, anche gli Sprinter dotati di MBUX potranno ricevere aggiornamenti e implementazioni semplicemente connettendosi ad internet.

Mercedes MBUX e Sprinter

Hey Mercedes con HeyGenova

La presentazione del sistema MBUX su Sprinter è avvenuta presso la sede di un’importante realtà della rete vendita Mercedes, con sede a Genova. Da qui lo slogan #HeyGenova che ha griffato i mezzi presenti. La scelta della location è avvenuta, come già accaduto con Amatrice dopo il terremoto, anche per mostrare al capoluogo ligure la vicinanza della Casa dopo la tragedia del crollo del Ponte Morandi.

'

Gallery: Mercedes Sprinter e MBUX