Il ministro delle Infrastrutture ha emanato alcuni decreti per evitare sul 90% delle tratte la crescita delle tariffe

Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli, ha assicurato che per il 2019 non ci saranno aumenti dei pedaggi in quasi tutte le tratte autostradali nazionali. Secondo le dichiarazioni del Ministro e grazie ai decreti da lui sottoscritti sul 90% delle tratte, le tariffe rimarranno invariate.

Dialogo con il gestori

Sempre dalle dichiarazioni di Toninelli di evince che l’accordo è stato frutto di una fitta rete di dialogo fra i gestori e il MIT. L’accordo però non è stato raggiunto con la concessionaria Strada dei Parchi, che gestisce le tratte autostradali A24 e A25, per cui comunque è stato emanato un decreto apposito di sterilizzazione per calmierare i rincari.

Evitati rincari fino al 18%

In merito a questa sterilizzazione degli aumenti tariffari 2018 e 2019 sulle autostrade A24 e A25 si sottolinea in una nota che il Ministro Danilo Toninelli e gli uffici del MIT hanno impegnato fino agli ultimi giorni dell'anno per individuare una soluzione che evitasse l’aumento di oltre il 18% sui pedaggi dal 1 gennaio 2019 con il concessionario Strada dei Parchi.