Al Salone di Los Angeles, il gruppo completa il nuovo Pick-up cone una serie di gadget per renderlo unico

Il nome è una garanzia: Jeep Gladiator Rubicon 2020. Si tratta della del pick-up elaborato da Mopar e presentato in occasione del Salone di Los Angeles. Il veicolo arriverà non prima del 2020, ma Mopar gli ha già messo mano, disegnandogli attorno - e su misura - un pacchetto di accessori pensato per chi, il pick-up, lo compra per usarlo soprattutto dove l’asfalto finisce. Sotto, la descrizione del pacchetto completo; sappiate comunque che all’interno di questo potete selezionare alcuni accessori.

Dotazione tecnica completa

Se l’avventura è la vostra dimensione di vita, Mopar esalta le caratteristiche del veicolo di Jeep che, di base, è già il più ardito: tra le altre cose ci sono il kit di sollevamento da 2 pollici, le porte tubolari, le griglie parasassi e le luci a LED off-road da 5 e 7 pollici.

Non mancano il lunotto in tessuto che si abbina alle portiere tubolari, i cerchi a cinque razze, l’adesivo sul cofano motore, la griglia Mopar annerita e le cinghie di fissaggio per il parabrezza (che si può inclinare in avanti).

Portarsi di tutto

Detto di quello che è stato progettato per superare ogni tipo di ostacolo, c’è anche un’ampia dotazione di accessori per godersi la vita attiva. Di seguito, eccone alcune: le barre trasversali Mopar montate sul pianale per installare il portabici Mopar nella parte posteriore; oppure un sistema di stivaggio sottopianale che migliora la fruibilità della macchina grazie ai doppi cassetti scorrevoli chiudibili a chiave.

Jeep Gladiator 2020 di Mopar

Dentro, spiccano i sedili in pelle Katzkin, le maniglie Mopar, le borse Molle e i tappetini all-weather. Non manca un sistema di scarico Mopar cat-back con presa di aspirazione dell'aria fredda Mopar per aumentare la potenza e la coppia erogate.

Gallery: Jeep Gladiator 2020 by Mopar