Più massiccio e tecnologico, si presenta così il pick-up globale dei tre diamanti

Il nuovo pick-up Mitsubishi da 1 tonnellata è arrivato. La presentazione di quello che, a seconda dei mercati verrà chiamato Triton o L200 è avvenuta salone di Bangkok, terra di fabbricazione del truck, le cui vendite iniziano il 17 novembre. Quest’anno L200 celebra i suoi 40 anni e ha deciso di festeggiare nel migliore dei modi con una nuova generazione che verrà commercializzata inizialmente suoi mercati asiatici e poi progressivamente in in Oceania, Medio Oriente, Europa, Africa e America Latina per un totale di 150 paesi.


Più forte e tecnologico

Il nuovo Triton/L200 incarna il motto Engineered Beyond Tough i punti di forza della nuova versione sono: un design più incisivo che integra l’ultima declinazione del frontale Dynamic Shield; un sistema 4WD ottimizzato che migliora le performance in fuoristrada e sistemi di sicurezza attiva e assistenza alla guida di ultima generazione


Il frontale come detto è stato ridisegnato. Spiccano la linea del cofano alta e i proiettori sistemati in posizione sopraelevata. Con la nuova generazione Mitsubishi sembra ammorbidire decisamente la Jline per adottare linee più nette e scolpite che si contrappongono ad angolature affilate. Gli ampi passaruota, inoltre, donano un carattere decisamente da "truck".


All’interno si ripete la combinazione modernità/robustezza sottolineata dalle cornici che circondano gli strumenti in plancia e le bocchette di ventilazione. La percezione di qualità è data da materiali di rivestimento morbidi al tatto e dalle impunture su console centrale, braccioli e freno di stazionamento.


Nuova trazione integrale

Sulle versioni a trazione integrale del nuovo L200 è disponibile il sistema Super-Select 4WD o, in alternativa, il sistema Easy-Select 4WD che facilita il passaggio tra le varie modalità di guida in base alla situazione. Entrambi i sistemi possiedono, una nuova modalità off-road che permette di selezionare le impostazioni Ghiaia, Fango/Neve, Sabbia e Roccia (solo in 4LLc).


Quando è inserita, la modalità off-road controlla simultaneamente la potenza motrice, la trasmissione e il freno riducendo la perdita di aderenza delle gomme e ottimizzando le performance. Con l’Hill Descent Control,  la velocità del veicolo viene controllata elettronicamente per consentire al guidatore di affrontare discese ripide o sdrucciolevoli in modo più tranquillo e sicuro.


Il nuovo L200 mantiene il telaio a longheroni e traverse e la struttura anti-impatto dell’abitacolo. La potenza e la sensibilità dell’impianto frenante sono ottimizzate attraverso l’uso di dischi anteriori più ampi e pistoncini maggiorati. L’impiego di ammortizzatori posteriori più grandi, migliora la qualità di marcia. Mentre per il cambio automatico arrivano le 6 marce a osto delle attuali 5.


Sicurezza ai massimi livelli

Le novità maggiori sono comunque nelle dotazioni di sicurezza e assistenza alla guida fra queste: Forward Collision Mitigation (FCM), in grado di rilevare la presenza di veicoli e pedoni davanti al veicolo, il Rear Cross Traffic Alert (RCTA), un sistema dal funzionamento analogo che permette di evitare collisioni nelle manovre in retromarcia.


L'Ultrasonic Misacceleration Mitigation System (UMS), riduce gli incidenti dovuti a un uso scorretto dell’acceleratore quando si avvia il veicolo o si fa retromarcia nei parcheggi e in altri spazi limitati. Altri sistemi di assistenza alla guida presenti sono il Multi Around Monitor che genera un’immagine panoramica dell’area intorno al veicolo e i sensori di parcheggio.